I 10 motivi per cui non stai avendo successo

Successo Freelance FlatImmagine originale tratta da Fotolia
Tempo stimato di lettura: 6 minuti, 25 secondi
Pubblicato il 17 settembre 2014

Sei tornato dalle vacanze estive? Pronto per altre mirabolanti avventure nel mondo del world wide web? Oppure passerai un altro anno a non concludere nulla? In questo articolo desidero condividere con Te i dieci motivi per cui non stai avendo successo in modo da ripartire con un anno “FENOMENALE” (tipo il thè).

Hai carta e penna? Iniziamo!

1. Il mattino ha l’oro in bocca, mentre tu sei ancora a letto

Svegliarsi presto ti consente di concentrarti meglio sul lavoro senza rientrare in mille e più distrazioni del mattino (telefonate, appuntamenti, …facebook!). Nelle prime ore del mattino (diciamo dalle 6.30 in poi) il tuo organismo reagisce ai primi raggi solari ed ti trovi in uno stato mentale “proattivo”.

Puoi concentrarti meglio e produrre di più. Non devi seguire ritmi di lavoro da fine ‘800 e iniziare subito a lavorare, ritaglia nelle prime ore anche degli spazi per leggere guide, seguire tutorial o svagarti un po’. Il lavoro deve essere una parte della tua giornata quella in cui produci di più e con maggiore felicità.

2. Punta al tuo obiettivo più grande e…spara!

Il freelance di successo ha degli obiettivi. La persona di successo ha degli obiettivi. Che questi siano “la conquista del mondo” (Cit.) oppure il raggiungimento dell’indipendenza economica, la felicità o qualunque altra cosa, non importa.

Se desideri essere un professionista (di qualunque settore) devi VOLER raggiungere degli obiettivi e lavorare giorno dopo giorno aspirando a tale meta. Quando l’avrai raggiunta (e la raggiungerai) continua così ampliando i tuoi orizzonti.

3. Sono in ufficio…e ora?

Scrivi le tue attività giornaliere in una to-do list. La differenza col punto precedente è che la To-do List raccoglie quelle piccole cose che dovrai portare a termine nel breve o brevissimo periodo (In cima io metto sempre conquistare il mondo, così giusto per motivarmi…). Quando finirà la tua giornata non solo avrai mandato dieci email e fatto due layout (o completato il tuo articolo per WebHouseIT) ma avrai realizzato il tuo progetto della giornata. Ti sei dato dei traguardi e …caspita, ce l’hai fatta!

4. Leggi. Per davvero

Sii sincero con me: hai approfondito quello che hai letto di recente? Ti sei posto domande o hai cercato altre fonti online ed offline? Saper leggere non significa riconoscere caratteri ordinati su un monitor o su un video, significa comprendere. Viviamo in un mondo in cui i quotidiani nazionali aprono le notizie con un SENSAZIONALE per poi dirti che “scoiattolo a due teste è stato colpito da pane raffermo” (Cit.). Tuttavia l’80% delle persone (qualcosa in più in Italia) non approfondisce le notizie e si accontenta di quello che viene saggiamente “preparato” per le menti pigre. Passa dall’altra parte della barricata, diventa cosciente mentre affronti la tua giornata e comprendi ciò che accade intorno a te.

5. Mangia meglio!

Tu sei un freelance. La risorsa più grande che possiedi è te stesso.

Cosa stai sgranocchiando mentre leggi questo articolo? Stasera aperitivo e birra gelata con gli amici? O era ieri, oppure domani? Il tuo corpo è una macchina capace di farti diventare ricco (o quasi!). Mangia in maniera puntuale, poco, sano e spesso. Alcuni suggeriscono di ridurre le calorie “spazzatura” e meno di 300/giorno (ti sto parlando di fritture, cibi precotti, fast-food, ecc.), io invece ti faccio un paragone che mi ha illuminato: “Pensa di essere una Ferrari. Metteresti mai un hamburger nel serbatoio per farla andare più veloce?”

P.S.In realtà preferisco la Tesla Model S, va ad energia elettrica e non ha un serbatoio 😉

6. Per lo stesso motivo di cui sopra. Allenati.

Settembre è il mese delle buone intenzioni. Quindi immagino tu sia già andato ad iscriverti in palestra oppure faccia la tua oretta di bici ogni sera. Perché lo stai facendo? Il tuo obiettivo è volerti bene: essere in forma per poter produrre quell’aura di benessere tutto intorno che ti consentirà di lavorare meglio e contagiare le persone con cui lavori facendo desiderare di essere un tuo cliente.

7. Comincia subito!

Le persone che perdono tempo non piacciono a nessuno. Per quanto tu possa avere le migliori intenzioni e le migliori idee fin quando non verranno realizzate il loro valore rimarrà zero.

Parla meno ed agisci di più. Stai ancora pensando alla tua magnifica idea di un social network per gattini ma ancora non hai iniziato a realizzarla? Comincia! Parlane con amici, proprietari di gattini e amanti dei quattro zampe in generale: ringrazia chi ti critica perché ti sta offrendo i consigli davvero utili per migliorare la tua idea e non disperare: anche Mark voleva fare un social network in grande stile dove le persone potessero entrare in contatto, scambiarsi opinioni ed idee e migliorare il mondo…in realtà ha creato il tuo social network sui gattini.

8. La Fortuna è solo il nome che diamo alla bravura degli altri.

La fortuna e la sfortuna sono solo degli stati mentali. Sei fortunato quando crei le condizioni affinché le cose belle si avverino. Accetta gli inviti, partecipa a progetti, investi in te stesso e nelle cose che pensi ti faranno migliorare: in questa maniera entrerai nella moltitudine di eventi che oggi credi siano solo “botte de culo” ma che in realtà sono solo frutto di uno stile di lavoro (e di vita) basato su queste abitudini.

9. La strada più facile è probabilmente quella sbagliata

Mentre leggi questo articolo dovresti vedere tutto intorno delle pubblicità per avere successo e diventare ricchi in pochi minuti con il poker online, mercato forex e le opzioni binarie. In realtà il tuo successo sarà il frutto di un duro e saggio lavoro, di tante scelte belle e brutte e anche di qualche rovinosa caduta. Non disperare se durante il tuo percorso troverai tantissimi ostacoli (clienti ostici, occasioni perdute, progetti sfumati o cos’altro).

“Sulla vetta non c’è niente, ma è il percorso che hai fatto per raggiungerla a darti la vera felicità”
(Cit. difficilissima).

10 Network. Network. Network.

Se vuoi realizzare il tuo successo, devi aiutare gli ALTRI a raggiungere il proprio successo personale. Quando ho iniziato a “lavoricchiare” sul web (diciamo una sorta di pre-freelance) passavo molto tempo sui forum dedicati all’HTML o a FLASH chiedendo aiuto a chi era più esperto di me. Ripensandoci dovevo essere davvero un rompiballe, tuttavia su quegli stessi forum ho trovato i primi contatti di lavoro “veri” che oggi fanno ancora parte del mio portfolio clienti.

Partecipare ad eventi del tuo settore, rispondere (cordialmente) a chi ha bisogno di una mano è il modo migliore di creare la tua rete di contatti con cui scambiare opinioni, crescere professionalmente e anche personalmente.

Partecipa, condividi e commenta – inizia da questo articolo! 😉

Bonus Track. Sii motivato.

Mi dispiace dirtelo ma se la mattina (la mattina presto, vedi punto uno) la cosa peggiore che pensi stia avvenendo è svegliarsi…allora puoi anche smettere di leggere, spegnere il PC e fermarti a riflettere.

Il più grande consiglio che posso darti è di mettere passione in quello che fai. Se “senti” che ciò che stai costruendo è dettato puramente dalla necessità di fare un lavoretto, guadagnare qualche spicciolo oppure sbancare il lunario sbaRcare il lunario (erano anni che sognavo di usare questa espressione…e l’ho anche scritta sbagliata!) allora non stai facendo quello che davvero ti rende felice.

Chieditelo ogni giorno: “Se questo fosse l’ultimo giorno della mia vita farei quello che sto per fare?” (Cit.). Se la risposta è per troppo tempo “No”, allora qualcosa da cambiare c’è davvero, ricomincia a leggere e pian piano realizza il tuo progetto più grande: la tua vita.

E ora a te la parola! Lascia un commento (in modo da iniziare a creare il tuo network) e condividi le tue impressioni sull’articolo o quello che fai per essere un freelance di successo. Se hai trovato poi tutte le citazioni dell’articolo fammi sapere e keep in touch!

Shares