Costruisci la tua lista di contatti a costo zero: due soluzioni potenti e versatili per WordPress

Tempo stimato di lettura: 4 minuti, 30 secondi
Pubblicato il 4 Ottobre 2017

Se fai (o vuoi fare) email marketing, sai bene quanto è importante avere una lista di contatti interessati, targettizzati e coinvolti: è uno dei migliori sistemi per poter avere un profitto dalla propria attività online.
Costruire una lista ben profilata e utilizzarla per promuovere i nostri servizi è un modo molto efficace per stabilire una relazione di fiducia con i propri potenziali clienti: tanto più aumenta la loro fiducia in te, tanto più sarà probabile che acquistino il tuo prodotto.
Arrivati al punto di creare la lista, tutti facciamo la domanda “Come faccio ad aumentare il numero dei miei contatti?”. E la risposta più semplice è “Devo offrire qualcosa di valore in cambio dell’indirizzo email degli utenti”.
Quindi, un forte incentivo ad iscriversi (un tutorial gratuito, un accesso di prova per un servizio…) inserito in un form ben strutturato è la dotazione minima necessaria.
Adesso dirai:
“Ok, ho il materiale da offrire… Come faccio in modo che gli utenti siano davvero spinti a lasciarmi la loro email?”

Dai al tuo invito il massimo della visibilità grazie ai popup

I popup saltano all’occhio ed è impossibile non vederli: ecco cosa sta alla base della loro efficacia.

Inoltre, al contrario di quanto accadeva non troppo tempo fa, sono facili da chiudere per chi non è interessato all’offerta (e anche chi li usa ha imparato che i visitatori non vanno infastiditi…), quindi non sono più particolarmente molesti.
Attenzione, però: possono sempre diventarlo se li usi in maniera eccessiva: un utente troppo “bombardato” non si iscriverà, né tornerà volentieri sul tuo sito.
Impiegati con parsimonia e associati a contenuti di valore, verranno invece percepiti come il sistema più veloce per restare aggiornati su quello che offri.
Andiamo a vedere i migliori plugin per creare popup su WordPress!

SumoMe List Builder

sumo me costruire lista email

SumoMe List Builder è un ottimo strumento gratuito che permette di creare liste di indirizzi email raccolti con i popup.
Per utilizzarlo, è necessario scaricare il plugin “Sumo – Free Tools to Automate Your Site Growth” dal repository di WordPress e installarlo. Una volta attivato, ci chiederà di registrarci gratuitamente per un account Sumo.

Si aprirà la schermata degli strumenti a disposizione, che (con alcuni limiti) possono essere utilizzati senza dover acquistare il servizio: selezioniamo la funzionalità List Builder che, già in questa versione, ci permette di utilizzare e modificare i template di default disponibili, sia nel testo sia nei colori.
Le impostazioni sono estremamente intuitive da settare e, alla fine, ci verrà chiesto se vogliamo integrare il popup creato con uno dei 33 servizi di mailing supportati.
Questa è una funzione Pro: continuando a usare Sumo gratuitamente, le email raccolte dal popup verranno inserite in una lista che troveremo nella dashboard di Sumo. Da qui, potremo scaricarle in formato .CSV, e importarle nel nostro sistema di mailing, pronte per ricevere il nostro materiale!

Popup Maker

popup maker per wordpress

Popup Maker è un’altra soluzione potente, gratuita e versatile per raccogliere contatti: vediamo come iniziare a usarlo.
Installato e attivato il plugin (che troviamo sempre nel “repo” di WordPress.org), possiamo creare ogni tipo di popup: abbiamo a disposizione diversi template da modificare come preferiamo.

Cliccando su “Aggiungi nuovo Popup” si apre una finestra con l’editor di WordPress: la particolarità di Popup Maker è, infatti, che permette di inserire qualsiasi contenuto nel popup: il plugin non genera il form da mostrare, ma lascia a noi la decisione su cosa inserire.
Possiamo creare moduli col nostro plugin preferito (sono supportati praticamente tutti i principali, da Contact Form 7 a Gravity, a Ninja… basta aggiungere lo shortcode nell’editor), integrare in Popup Maker i maggiori sistemi di mailing (come MailChimp, AWeber, InfusionSoft, GetResponse, Constant Contact, Mail Poet, Mad Mimi, Hubspot…).
In pratica, ogni contenuto che vogliamo mostrare con una finestra popup può essere utilizzato, indipendentemente dalla tipologia: questo fa di Popup Maker uno strumento incredibilmente flessibile!

Quale plugin scegliere per i nostri popup?

Sia SumoMe List Builder che Popup Maker sono plugin efficaci e semplici da utilizzare: personalmente penso che SumoMe vinca dal punto di vista della velocità e facilità di utilizzo, mentre Popup Maker ha dalla sua una versatilità assoluta che non si limita solo alla costruzione di liste di invio, potendo inserire nel popup praticamente tutto ciò che vogliamo.

Una soluzione Premium

bloom plugin per popup

Se siamo disposti a spendere qualcosa per un plugin facile da configurare, con un centinaio di template pronti da personalizzare e la possibilità di inserirlo anche in post, pagine e aree widget, Bloom è una scelta da tenere assolutamente in considerazione.
È realizzato da Elegant Themes, famosa soprattutto come WordPress Theme Provider (il nome “Divi” vi dice niente?).
Le combinazioni dei vari tipi di visualizzazione con le azioni di attivazione (tempo sulla pagina, percentuale di scroll, inattività, exit intent…) offerte da Bloom coprono qualsiasi esigenza.
Il plugin è pronto per interfacciarsi con 16 piattaforme di mailing, tra cui Mailchimp, Aweber, MadMimi, Hubspot, Mailpoet…
Bloom è a pagamento e costa 89$; potrebbe sembrare una cifra alta, ma in realtà non sono molti, se consideriamo che danno diritto a illimitate installazioni su illimitati siti, un anno di aggiornamenti e supporto, oltre all’accesso a tutti i temi e plugin WordPress (90, per adesso) realizzati da Elegant Themes.

Ho illustrato gli strumenti che, in questo periodo, ritengo i più validi per creare una lista di contatti. Ti ringrazio di avermi letto fin qui: spero che questa piccola selezione di plugin ti possa essere utile a scegliere lo strumento giusto per costruire la tua mailing list di successo!

Hai altri strumenti da condividere? Scrivici nei commenti!

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva

Shares