Come utilizzare Canva per creare grafiche social

Tempo stimato di lettura: 5 minuti, 27 secondi
Pubblicato il 11 Ottobre 2020

Ok, non sei un grafico (o una grafica) ma nel tuo lavoro a volte ti scontri con la necessità di creare dei lavori grafici di base per un profilo social o la preview di un articolo. Mi è successo creando la grafica di questo post, per esempio, e forse ti è successo creando l’ultimo post del tuo profilo Instagram.

Come fare, quindi, a creare grafiche base utilizzabili (e decenti, diciamocelo) per questi momenti di necessità? La mia risposta è Canva. E no, questo non è un post sponsorizzato, ma una mia fedele e sincera testimonianza.

Se cerchi un semplice strumento di progettazione grafica per i social media, Canva ti consente di creare tali contenuti in modo rapido e semplice, anche se hai poche o nessuna capacità di progettazione grafica. Utilizzandolo online o offline, sarai in grado di creare un’ampia varietà di contenuti per Instagram, Facebook, Twitter, LinkedIn, YouTube ma anche per il tuo sito o il tuo blog.

Perché usare Canva?

Prima di mostrarti come usare Canva ti elenco i vantaggi per cui (secondo me) lo dovresti utilizzare:

1. Non hai bisogno di competenze di progettazione Non hai capacità artistiche? La mancanza di capacità di progettazione rende Canva uno strumento indispensabile per creare contenuti accattivanti senza la necessità di conoscere la grafica o strumenti da Graphic Designer.

2. È facile da usare Puoi utilizzare le immagini presenti o caricarle direttamente dal tuo pc. Canva ha delle griglie disponibili in modo da poter suddividere l’immagine che stai creando in sezioni più piccole.

3. Le possibilità sono infinite Canva è utilizzato principalmente per creare immagini per Facebook e Twitter. Ma puoi fare molto di più. Ha design per Pinterest, Instagram, Tumblr e altri social media. Trovi design per una copertina Kindle, grafica per blog, infografiche e altro ancora. Esiste anche un’opzione che prevede la creazione di un’immagine con dimensioni personalizzate.

4. Lavori con il Team Puoi condividere progetti e immagini con i membri del team tramite e-mail o link e impostare i permessi di modifica o solo lettura. Canva ti consente anche di condividere l’immagine direttamente dal sito Web su Facebook e Twitter.

5. È gratuito (nella versione base) Avere un account e creare grafiche online con Canva è gratuito. Ci sono poi elementi che possono essere acquistati come immagini, simboli, ecc. per personalizzare ulteriormente il post o l’immagine che stai creando.

Cosa creare con Canva

1. Foto copertina Facebook

La foto di copertina di Facebook è la prima cosa che il tuo pubblico vede quando entra nel tuo profilo o nella tua pagina. Le immagini di copertina di Facebook danno al tuo pubblico un’impressione immediata su chi rappresenti e cosa puoi offrire loro. Cambiare periodicamente la foto di copertina di Facebook ti permette di:

  • Evidenziare qualcosa di specifico
  • Dimostrare che sei attivo

Canva offre migliaia di modelli di copertina di Facebook gratuiti progettati in modo professionale e pronti per essere personalizzati con pochi clic. Hanno già le dimensioni ottimizzate quindi non devi preoccuparti di riadattarle.

2. Immagini per il tuo brand

Le condivisioni sono parte del principio su cui si basano i social.

Aggiungere il logo del tuo brand per far capire agli utenti a chi appartiene quel post a prima vista è sempre la scelta migliore. Puoi facilmente aggiungere il logo alla grafica che crei attraverso la modalità drag and drop di Canva, per esempio.

3. Post per Pinterest

Che tu voglia indirizzare gli utenti di Pinterest a un post del blog o semplicemente fargli salvare una citazione ispiratrice, Canva ha migliaia di grafiche in varie forme e dimensioni che ti permetteranno di creare un design accattivante.

4. Storie e post di Instagram

Instagram ha oltre 1 miliardo di utenti mensili attivi e se hai intenzione di rendere virale i tuoi contenuti non puoi astenerti dal creare e pubblicare storie o post su Instagram (sempre se il tuo target di utenti è presente in questo social).

Con centinaia di modelli di Storie di Instagram tra cui scegliere e altrettanti esempi di post, sarà facile dare al tuo piano di social media marketing un impatto gradevole e strategico.

5. Molto altro

Gli esempi che ho riportato sopra sono solo alcuni dei lavori che Canva ti permette di fare, la lista è molto più lunga e comprende anche Immagini e cover per siti web e YouTube, grafiche per Newsletter, biglietti da visita, volantini, Menù e molto altro ancora!

Grafiche online con Canva: come fare?

1. Scegli il formato per il tuo post o grafica Per iniziare, scegli il tipo di design. I formati sono impostati sulle dimensioni ottimali per ogni immagine, che si tratti di un post sui social media, di un volantino o altro. Oppure puoi utilizzare le dimensioni personalizzate cercando “dimensioni personalizzate”. Puoi scegliere tra pixel, millimetri o pollici.

2. Scegli lo sfondo Puoi scegliere tra un colore o un’immagine da utilizzare come sfondo. Per scegliere un colore, utilizza lo strumento Selettore colore nella barra degli strumenti nella parte superiore dell’editor. Per utilizzare una foto come sfondo, aggiungi prima una griglia. Una volta posizionate sulla griglia, le foto possono essere ridimensionate, ritagliate, capovolte e stratificate per creare una varietà di effetti visivi. Trovi delle Immagini disponibili su canva ma nel caso avessi bisogno di una foto specifica puoi caricarne una dal tuo pc. Puoi aggiungere filtri per modificare la luminosità, la saturazione e la chiarezza della foto. Questa tecnica è molto utilizzata quando si sovrappongono testo ed elementi.

3. Aggiungi elementi Il tuo progetto potrebbe includere testo, icone, foto o illustrazioni. Questi devono essere combinati in un modo che sia visivamente accattivante. Quando disponi i tuoi elementi, controlla se sono centrati e assicurati che non siano troppo vicini tra loro.

4. Scegli il formato e carattere L’aspetto dei tuoi caratteri può avere un enorme impatto sul tuo design. Canva suggerisce di non utilizzare mai più di due caratteri in un progetto, poiché troppi caratteri tendono a rendere un progetto “disordinato”. Ti consiglio di scegliere caratteri complementari, che aggiungono interesse visivo e che si sposino bene insieme. Questo software grafico offre centinaia di combinazioni di caratteri preimpostate tra cui scegliere. Non dimenticare la leggibilità: se i tuoi caratteri sono troppo complicati l’utente potrebbe non capire il messaggio che condividi.

5. Salva e scarica Se il tuo lavoro ti soddisfa, puoi scaricarlo scegliendo tra diverse opzioni (file in .jpeg o .png, per esempio). Inoltre se stai lavorando da desktop ma hai l’applicazione di Canva anche sul suo smartphone, troverai sempre aggiornati anche qui i tuoi progetti, per averli sempre a portata di mano!

Insomma, Canva personalmente mi ha cambiato la vita! La uso moltissimo e continuerò a farlo.

Tu cosa usi per le tue grafiche? Faccelo sapere nei commenti e segnalaci strumenti nuovi o trucchi di Canva, se ne conosci!