Backlink Negativi: Cosa Fare se un Competitor ti Attacca?

Disavow
Tempo stimato di lettura: 1 minuto, 15 secondi
Pubblicato il 12 agosto 2013

Riportiamo, dopo il video, la traduzione integrale della risposta che ha dato Matt Cutts, capo del team anti-spam di Google, il 7 Agosto 2013.

Domanda di un utente spagnolo:

Di recente ho trovato due link da siti porno che puntavano al mio sito. Ho utilizzato il disavow e scritto agli amministratori del sito per chiedere la rimozione dei link ma… Che cosa devo fare se qualcuno (un competitor), cerca di colpirmi con link negativi?

Risposta di Matt Cutts:

Hai fatto esattamente la cosa giusta, hai cercato di contattare i proprietari del sito dicendo: “Per favore, non linkatemi! Non voglio avere niente a che fare con il vostro sito!”. E se queste persone non recepiscono, utilizza il disavow. Se hai fatto questi passi, puoi stare tranquillo. Ma se c’è un qualsiasi sito, con cui non vuoi avere a che fare, che ti sta linkando e tu vorresti dire: “Hey, io non ho niente a che fare con questo sito”, devi utilizzare il disavow. E puoi fare questo anche a livello di dominio intero. Puoi chiedere infatti il disavow di domain:example.com e questo farà sì che tutti i link che arrivano da example.com vengano ignorati. Così potrai stare tranquillo e non mi preoccuperei oltre del problema.

Più chiari di così si muore, segnalate quindi il fatto agli admin in buona fede. Se scoprite le intenzioni malevole usate il disavow.

Sei un appassionato di SEO? Visita la nostra sezione apposita: SEO

Shares