Warning: preg_replace(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/webhouse/public_html/wp-content/plugins/crayon-syntax-highlighter/crayon_langs.class.php on line 340
3 ESERCIZI PER EVITARE IL MAL DI COLLO DA SCRIVANIA - Webhouse

3 ESERCIZI PER EVITARE IL MAL DI COLLO DA SCRIVANIA

Tempo stimato di lettura: 3 minuti, 53 secondi
Pubblicato il 5 Giugno 2019

“Abbi buona cura del tuo corpo, è l’unico posto in cui devi vivere.”

Diceva Jim Rohn ed aveva proprio ragione: prenderci cura della nostra salute, sia fisica che mentale, dovrebbe essere sempre tra le nostre priorità, anche per noi professionisti della comunicazione digitale.
Ma oggi, tra una notifica di Instagram e un avviso di LinkedIn, chi ci presta più realmente attenzione? Soprattutto in quei giorni in cui, talmente assuefatti dal lavoro, ci dimentichiamo quasi di respirare?

Noi di WebHouse teniamo alla nostra salute e a quella dei nostri lettori e, proprio per questo motivo, abbiamo deciso di dedicare un po’ di attenzione al tema “Danni da scrivania”. Se passi di qui ogni tanto, probabilmente e purtroppo, ne sai qualcosa ed è inutile girarci intorno: passare tante ore in compagnia del nostro fedele amico Pc non è un grande affare per il nostro benessere, anzi. I problemi accusati da noi professionisti del web sono diversi, oltre a quelli che riguardano l’apparato visivo, i più citati sono: cefalea, cervicalgia, dorsalgia e dolore alla spalla.

Anche tu soffri di almeno uno di questi sintomi o addirittura di tutti e quattro? Se è così, non ti preoccupare, tra poco scoprirai un modo efficace per fronteggiarli.

Per questo primo articolo abbiamo deciso di concentrarci sui disturbi che riguardano la zona cervicale: il vostro collo e e le vostre spalle, dopo aver svolto i seguenti 3 esercizi, vi ringrazieranno – fidatevi!

Respirazione diaframmatica

La rigidità che coinvolge collo e spalle può essere causata sia dalla postura scorretta, sia dal nemico numero uno di questo secolo: lo stress.
Sdraiarsi a terra, o a letto, e svolgerei 20/25 respirazioni complete con il diaframma – mantenendo quindi l’attenzione sul gonfiarsi dell’addome – ha un effetto benefico su tutto il corpo. Se non lo si è mai fatto, è possibile che le prime volte si abbia qualche difficoltà: tutto normale, l’effetto rigenerante sarà ancora più intenso.
Un consiglio: posiziona qualcosa sull’addome, un libro o la tua mano ad esempio, è utile per essere certi che, al momento dell’inspirazione, si gonfi solo quest’ultimo ed il torace resti fermo.

Curiosità: I benefici che questo tipo di esercizio apporta alla nostra salute sono svariati: migliora l’ossigenazione del cervello, favorisce un maggior controllo emotivo e fisico in momenti di ansia e stress, rende la mente più tranquilla, migliora le relazioni interpersonali e riduce le tensioni.

Retrazione cervicale

E’ uno dei più validi esercizi che si possa svolgere a livello cervicale. Consiste nell’estensione della cervicale media e bassa, grazie al piegamento in avanti delle prime due vertebre.
Per eseguirlo basta posizionarsi con la schiena ben dritta – da seduto o in piedi è indifferente – e lo sguardo fisso in avanti, dopodiché bisogna spingere il mento indietro, chinandosi leggermente verso il basso con lo sguardo, per mettere alla vertebre cervicali di allungarsi. Per essere certi di eseguirlo nel modo corretto è consigliabile fare una ricerca su You tube: ci sono moltissimi video in cui fisioterapisti ed osteopati dimostrano la corretta esecuzione del movimento.

Curiosità: La ripetizione di questo esercizio aiuta a sviluppare un assetto posturale migliore.

Rotazione spalle

Il più semplice dei 3 esercizi. Consiste nella semplice rotazione delle spalle, prima in avanti e poi indietro, partendo da una posizione eretta. E’ possibile svolgerlo contando le ripetizioni, così da assicurarsi pari ripetizioni da entrambi i lati, oppure misurando il tempo e svolgerlo a ritmo di musica. Scegliendo la seconda opzione l’effetto rilassante sarà ancora più assicurato, senza contare i benefici sulla nostra mente.

Curiosità: Questo esercizio permette di lavorare sulla cuffia dei rotatori, se davanti al Pc si avverte molto fastidio alle spalle, è possibile svolgerlo anche restando seduti alla scrivania.

Una buona abitudine per ottenere ottimi risultati potrebbe essere quella di svolgere gli esercizi in diversi momenti della giornata. Questo permette al corpo di mantenere i muscoli rilassati ed evitare l’accumulo di tensioni. Iniziare la giornata con i cicli di respirazione, e svolgere gli altri due esercizi quando se ne sente maggiormente la necessità, o alla sera, assicura l’effetto benefico: provare per credere!

Questi erano 3 esercizi per rilassare la muscolatura di collo e spalle ed evitare il classico mal di collo da scrivania, ovviamente ne esistono molti altri, altrettanto validi: bisogna provare e sperimentare, ognuno di noi è diverso e può trarre benefici in modi differenti.

Fiduciosi del fatto che inizieremo tutti, noi di WebHouse in primis, a dedicare più attenzione al nostro corpo, e seguendo il consiglio del caro e buon Jim Rohn, ti auguriamo un po’ di relax.

Se ti è piaciuto l’articolo, e l’hai trovato interessante, condividilo con i tuoi colleghi – anche con quelli che di solito hanno il muso lungo, il karma ripaga sempre – alla prossima!

Shares