Webwriter a corto di idee? Ecco consigli e app per ritrovare l’ispirazione

Immagine tratta da: http://it.depositphotos.com
Tempo stimato di lettura: 4 minuti, 6 secondi
Pubblicato il 26 settembre 2013

Quante volte ti è capitato di guardare per ore il foglio elettronico immacolato, con le mani pronte a riversare sulla tastiera fiumi di parole ma la mente da un’altra parte?

Sono gli inconvenienti del mestiere: il blocco dello scrittore e la perdita dell’ispirazione.

Quello del webwriter è un lavoro creativo che richiede immaginazione e concentrazione. Basta poco per perdere di vista gli obiettivi e andare nel pallone, soprattutto quando hai delle scadenze da rispettare.

Ispirazione perduta: qualche consiglio per ritrovarla

Non esistono rimedi immediati per recuperare l’ispirazione, ma non perderti d’animo: succede a tutti. Anche ai più bravi. Vediamo piuttosto come rimettere in moto gli ingranaggi con qualche consiglio pratico.

1. Naviga in cerca di nuove idee

La rete è uno scrigno dal quale attingere spunti e idee. Qualunque sia il tuo campo, non è difficile trovare quello che ti interessa con delle ricerche mirate e ben definite. Ovviamente ragionando su parole chiave e concetti ben precisi. Qualunque cosa ti darà nuova linfa: dagli articoli della concorrenza (che, mi raccomando, devono servire solo come spunto) alle immagini, dai video ai commenti sui social network.

Se te la cavi bene con l’inglese puoi anche migrare verso siti stranieri e trovare contenuti interessanti da utilizzare sempre con link alla fonte. Per approfondire il tema legato alle ricerche su Google, puoi leggere questo interessante articolo di Giorgio Tave o magari consultare la guida ufficiale del motore di ricerca.

2. Staccare la spina

Inutile insistere se il problema, oltre ad essere la mancanza di idee, riguarda anche la concentrazione. Meglio darci un taglio per qualche ora e staccare la spina con un bagno rilassante, una passeggiata, un caffè in compagnia degli amici, un po’ di sano shopping, un programma in tv…

Insomma, scegli tu.

L’importante è che la mente riesca a riposarsi e rigenerarsi. Se lo stacco ti ha fatto bene puoi riaccendere il computer, ma se non te la senti rimanda tutto al giorno dopo.

3. Usa le mappe mentali

Sai cos’è una mappa mentale? Il modo migliore per farsi venire qualche buona idea. Funziona così: prendi un foglio bianco e al centro scrivi una parola dalla quale vuoi partire, il concetto chiave. Intorno a questa parola scrivi le altre che ti vengono in mente: ne verrà fuori un intricato albero di relazioni, tutto da sfruttare.

mappa mentale

Sono state create a tal proposito anche delle app che possono aiutarti. Alcune sono gratuite come Total Recall, mentre altre sono a pagamento come Think Tree o Think Digits.

4. Sii positivo

Il consiglio più importante che voglio darti, e che non si applica solo all’ambito professionale, è quello di mantenere un atteggiamento positivo. Se hai scelto questo mestiere vuol dire che sei una persone creativa e originale, e che tornerai presto a scrivere come un tempo.

La scrittura è una dote naturale che difficilmente si perde del tutto: basta solo avere pazienza e aspettare che il momento negativo passi.

Le app gratuite che possono aiutarti

Ci sono delle applicazioni pensate proprio per chi è in cerca di nuove idee, da utilizzare comodamente dal cellulare in ogni momento della giornata. Ecco i miei consigli:

1. Pulse

pulse

Immagine tratta da: https://www.pulse.me/

Si tratta dell’applicazione perfetta per chi è alla ricerca di news. Pulse è un’app gratuita che consente di consultare le informazioni in maniera facile e veloce, grazie soprattutto alla grafica pulita e alla disposizione a mosaico.

Oltre a trovare notizie da tutto il mondo, Pulse ti consente di salvare gli articoli più interessanti e condividerli, offrendo un sistema perfetto per chi è in cerca di ispirazione e non si trova a casa davanti al computer.

2. Google Currents

Google Currents

Immagine tratta da: https://www.facebook.com/pages/Google-Currents/342036565811305

Google Currents è un’ottima applicazione per chi cerca nuove idee. Con questa app puoi visionare in un attimo gli articoli di importanti editori come The Guardian Forbes, senza dimenticare foto, slideshow e video.

Anche in questo caso si tratta di un’app gratuita che ti permette di salvare gli articoli più interessanti per poi leggerli con calma. Google Currents consente anche di tradurre i post in lingua straniera ed è stata inclusa tra le migliori app per Android.

3. Flipboard

flipboards

Immagine tratta da: https://www.facebook.com/flipboard

La terza applicazione che ti consiglio è Flipboard. Oltre a centinaia di magazine, Flipboard mette a disposizione i contenuti dei social network creando una vera e propria rivista da sfogliare con un dito, magari al bar davanti a un buon caffè o mentre sei in viaggio.

Puoi salvare i post più interessanti letti sul Corriere della Sera o su La Gazzetta dello Sport, oppure gli articoli condivisi dai tuoi amici, per poi riesaminarli e trovare mille spunti per i tuoi testi.

Scommetto che il famoso blocco dello scrittore ha colpito anche te, almeno una volta. Come lo hai superato? Hai altri consigli da aggiungere o magari delle app interessanti da suggerire?

  • Valentina Varlese

    Flipboard è utilissimo. L’ho installato tempo fa sul mio iPhone ed è aggiornato con articoli interessati. Gli utenti hanno la possibilità di scegliere gli argomenti più interessanti ed in questo modo si avranno le rassegne stampa aggiornate in tempo reale. Grazie per gli altri due suggerimenti! 🙂

    • Sara Carriero

      Figurati Valentina! anzi, se ne hai altri da suggerire siamo tutt’orecchi! 🙂

  • Complimenti per l’articolo, molto interessanti le applicazioni, specialmente Pulse che non conoscevo.

Shares