Web Writing: tutto quello che devi sapere per iniziare a farlo [Seconda Parte]

web-writing
Tempo stimato di lettura: 3 minuti, 33 secondi
Pubblicato il 5 novembre 2015

Usabilità di una pagina web e linee guida di web writing. Ripartiamo da qui per la seconda parte dell’approfondimento su tutto ciò che c’è da sapere per diventare web writer professionista.

Il contesto di riferimento

L’epoca che stiamo vivendo è caratterizzata dalla comunicazione online. Che si tratti di un privato o di un ente/istituzione, la comunicazione passa dal web e, per questo, è oggetto (nella maggior parte dei casi) di interazione da parte dell’utente, destinatario di quello specifico contenuto.
Come abbiamo visto nell’articolo precedente, l’utente cerca altrove le informazioni che non trova rapidamente, per questo motivo la chiarezza, la concisione, la leggibilità sono qualifiche indispensabili per una pagina web che voglia essere “usabile”.

Web Usability: L’usabilità delle pagine web

L’usabilità poggia le basi su quattro fondamentali criteri:

  • chiarezza e semplicità della scrittura,
  • efficacia e utilità dei contenuti,
  • facilità nella navigazione,
  • leggibilità dei contenuti.

Jakob Nielsen è ritenuto uno dei maggiori esperti di web usability e web writing, colui che ha contribuito alla definizione di web usability come una nuova disciplina*.
Si capisce, quindi, che la nozione di web usability ricopre anche l’aspetto della scrittura dei contenuti pensati per il web. Pertanto il web writer non può sottrarsi alla conoscenza di quanto sta dietro questi concetti.

Web usability e web writing

Ci sono diversi aspetti che concorrono al miglioramento dell’usabilità di una pagina web. Li voglio suddividere in tre grandi aree che andrò a spiegare nel dettaglio:

  • definizione degli obiettivi di una pagina Web,
  • occhio di riguardo alle esigenze degli utenti, al loro modo di leggere e di approcciarsi a un supporto digitale,
  • utilità dei contenuti.

Definizione degli obiettivi di una pagina web

È fondamentale identificare e articolare gli obiettivi primari del sito web e di ogni pagina prima di procedere alla progettazione.

Gli obiettivi coinvolgono il pubblico, il contenuto e lo stile grafico del sito.

Concetti di web usability: le esigenze degli utenti e l’utilità dei contenuti

Di seguito viene riportata una breve guida al web writing in cui potete trovare importanti accorgimenti da tenere presenti prima della progettazione di un sito web affinché non vengano trascurate le esigenze degli utenti e si tenga conto dell’utilità dei contenuti per i nostri lettori:

  • Informazioni necessarie e utili presenti nella pagina di riferimento a quel contenuto, facilmente leggibili, trovabili e ben posizionate.
  • Informazioni possibilmente scaricabili, stampabili e condivisibili.
  • Le informazioni devono essere messe a disposizione di tutti, pensando anche a coloro che hanno difficoltà a vedere, sentire, e fare movimenti precisi (sulle norme di accessibilità vi rimando alla normativa europea e al consorzio w3c).
  • Le Informazioni o le porzioni di testo presenti nella home page devono essere particolarmente curate poiché è provato che gli utenti decidono dalla home page se rimanere sul sito o passare altrove.
  • All’interno della home page devono essere chiare le aree principali del sito. L’utente si concentra su quello.
  • Lunghe porzioni di testo fitto possono destabilizzare e spostare l’attenzione del lettore.
  • Le categorie devono essere disposte in un ordine d’importanza.
  • Alla base di ogni pagina web ci deve essere il concetto di comprensione e il concetto di reperibilità delle informazioni: i contenuti più importanti devono essere posti nella parte alta e centrale della pagina. Su questo vi invito a rivedere il modello di lettura F degli utenti.
  • I testi devono avere una lunghezza adeguata al tipo di pagina web e contenere le informazioni necessarie.
  • Armonia tra blocchi di testo e spazi bianchi (soprattutto nelle pagine di navigazione).
  • Facilitare la lettura attraverso accorgimenti grafici, soprattutto laddove il testo è fitto di informazioni (interviste, ricerche).

 

La terza parte dell’approfondimento su tutto ciò che c’è da sapere sul web writing e su questa professione verterà, specificatamente, sul linguaggio e sul tipo di contenuto da utilizzare quando si parla di scrittura per il web.

Bibliografia e consigli di lettura

Hoa, L, e Nielsen, J. Web usability 2.0. L’usabilità che conta, Milano, Apogeo, 2006
Pasquini, J., e Giomi, S. Web Usabiliity. Guida completa alla user experience e all’usabilità per comunicare e vendere online, Hoepli, 2014
Fiormonte, D. Scrittura e filologia nell’era del digitale, Torino, Bollati-Boringhieri, 2003
Fiorentino, G. Web usability e semplificazione linguistica. In: F. Venier (a cura di), Rete Pubblica. Il dialogo tra Pubblica Amministrazione e cittadino: linguaggi e architettura dell’informazione. Perugia, Edizione Guerra: 11-38.

*Giuliana Fiorentino in riferimento allo studio di Fiormonte del 2003 (vd. Bibliografia e consigli di lettura).

Shares