Il Web design incontra lo stile Hipster

immagine-articolo
Tempo stimato di lettura: 5 minuti, 5 secondi
Pubblicato il 17 marzo 2014

Come nella moda ultimamente nel design sta diventando sempre più popolare lo stile Hipster.

Secondo Wikipedia, il termine hipster, è stato introdotto nel 1940, durante l’età del jazz, per identificare i bianchi della classe media che erano appassionati di jazz e bebop e cercavano di emulare lo stile di vita dei jazzisti afroamerican. Oggi il termine si riferisce ad una sottocultura postmoderna di giovani, adulti della classe media urbana e ragazzi che è diventata particolarmente importante nei 2010s.
Questa sottocultura è associata con la musica indie e alternativa, una variegata sensibilità per la moda non tradizionale, opinioni politiche progressiste o indipendenti, alimenti biologici o artigianali e stili di vita alternativi.

Il risultato è uno stile che unisce moda, tecnologia, musica e cultura sullo stesso livello. Prende ispirazione sia dal vintage che dalle ultime tendenze. Un Hipster, per esempio, ama e indossa il vecchio orologio del nonno, ma per controllare l’ora usa il suo iPhone nuovo di zecca.

Nel design lo stile Hipster segue lo stesso principio, prende elementi dal passato e li fonde con le tendenze contemporanee.

Esaminiamo le sue caratteristiche principali.

Vintage Look

Prima di tutto un sito web in stile Hipster deve avere un look vintage. Visitando alcuni siti sembra di fare un tuffo nel passato.
Questa atmosfera può essere creato utilizzando una grande varietà di elementi visivi soprattutto in primo luogo i colori.

Lo schema dei colori è caratterizzato da colori meno saturi, tonalità di marrone e beige o colori chiari e freddi come il blu o il verde. Sono comuni anche colori che si trovano ai lati opposti della ruota dei colori, bianco e nero o tonalità di grigio insieme ad un terzo colore, con una tonalità forte, utilizzato come colore di risalto per il progetto per creare un elemento di contrasto.

5

6fa3131257f4b74961f61ae69ca90156

7
7165c54e5c1ef8fc52e2f4bd383de616

Il mood vintage viene completato con altri elementi distintivi, come pattern e texture, immagini di sfondo, foto con particolari filtri fotografici, grunge, ribbon, cerchi e starburst (o altre forme geometriche), adesivi e tag.

Molto spesso si percepisce, per i prodotti o per l’intero sito, la sensazione di qualcosa di artigianale o fatto a mano.

1
Questa è una tecnica per raggiungere complicità con il consumatore, stimola l’effetto di nostalgia attraverso il sentimento del passato e l’idea di prodotti eccezionali e autentici.

Angela Riechers ha scritto un articolo per Imprint Magazine sull’effetto degli elementi nostalgici nel design:

… il design nostalgico dell’interfaccia si basa su un insieme di memorie ricostruite divorziate dalle esperienze che le hanno generate, creando un desiderio culturalmente condiviso per i momenti d’oro perduti.
Il design nostalgico serve come una sorta di salvaguardia, conservando le immagini degli oggetti amati in modo che non scompaiono completamente dall’inconscio collettivo. “

Minimalismo

Questo look vintage spesso viene mescolato con un design minimalista, semplice, pulito e incentrato sui contenuti. Queste caratteristiche sono comuni a un’altra tendenza molto popolare, il flat design, per questo motivo questi due stili sono spesso associati.
Ogni pagina deve avere una chiara gerarchia che aiuti il visitatore a raccogliere informazioni e dovrebbe concentrarsi su alcuni elementi importanti.
C’è un uso minimale del testo: espressioni semplici ed incisive, ma con proporzioni enormi e una forte gerarchia visiva.

Tipografia

In alcuni casi il testo è il vero protagonista della pagina per questo motivo la tipografia è un elemento primario dello stile Hipster. Possiamo usare colori e elementi vintage, ma se non sono associati al giusto stile di lettering non avremo lo stesso effetto.

Lo stile Hipster funziona bene con font vintage o vecchio stile e caratteri script e commerciali o anche con sans serif tutto maiuscolo. Diversi stili di carattere sono spesso associati per un forte impatto visivo.
9

Possiamo anche trovare caratteri grunge, imperfetti o disegnati a mano che danno quello senso di artigianale di cui abbiamo parlato prima.

Sul sito Lost Type Co-op potete trovare una vasta collezione di font vintage unici e di qualità basati su una modalità pay-what-you-want.

Iconografia

Lo stile Hipster si concentra anche sull’iconografia.Icone, iniziali, date o simboli araldici sono usati per aggiungere significati e valori al contenuto e per rendere più facile e immediata l’interpretazione.
c67ec7817801275628eede3288cb1fef
Molto spesso questi simboli fanno parte di un logo e sono disposti intorno ad una “X”. Questo tipo di logo è molto comune perché anche con molti di elementi non appare pesante e rimane equilibrato grazie alla sua simmetria.

8
Sul sitoThe Hipster Logo Design Guide potete seguire un tutorial step-by-step di 6 passi per la creazione di un logo a “X”.

Un altro punto di vista

Nell’articoloDesign Trends: The Present, The Future, and You su Speckboy.com Jessica Moon esprimere un’altra visione in merito alla cultura Hipster:

“Gli Hipsters hanno recentemente raccolto un sacco di attenzioni nel mondo, e perché? A causa della loro attenzione al dettaglio su alcuni aspetti del loro abbigliamento e stile di vita? O forse è a causa del loro atteggiamento appassionato verso la vita. Una cosa è certa: sono alla moda e appassionati in ciò che amano e fanno – e si vede”
Lei continua dicendo che questa passione è ciò che rende speciale il design e crea relazioni e impressioni emotive che sono fatte per durare:

Per ogni ombra, freccia o pattern che vedi in un disegn hipster, si sa che senza dubbio, una certa quantità di tempo è stata investita nel determinare quanta personalità deve aggiungere quel particolare elemento grafico all’impressione generale del nostro design.
Quando una notifica semplice ma divertente compare nella vostra applicazione preferita, significa che è stato speso del tempo per la sua progettazione ed affinchè quell’interazione evochi una vostra risposta emotiva intelligente.

Conclusioni

Lo stile Hipster è molto cool, è un’evoluzione dello stile retrò mescolato con elementi e tendenze moderne, ed è anche un sinonimo di qualcosa di artigianale o fatto a mano.

Non tutti i sito web possono essere disegnati in stile Hipster. Un sito web aziendale, medico o professionale dovrebbe rimanere istituzionale e mantenere uno stile che ispira fiducia e affidabilità.

Lo stile Hipster può andare bene per siti di moda o abbigliamento, agenzie creative, alberghi e ristoranti, band musicali, siti relativi all’arte o alla cultura.

10
Date un’occhiata all’articolo50 Free Hipster Essentials For Designers per una raccolta di font, pattern, azioni di Photoshop, file vettoriali, pulsanti e molto altro da poter utilizzare sul vostro prossimo sito web instile Hipster.

Shares