Ti consiglio 3 libri… di Comunicazione Visiva e Persuasione

Libri Comunicazione Visiva e Persuasione
Tempo stimato di lettura: 2 minuti, 37 secondi
Pubblicato il 11 maggio 2012

La rubrica di oggi si apre direttamente con le parole di Elena Veronesi, consulente di comunicazione visiva e direttore creativo, che ha gentilmente deciso di partecipare alla nostra iniziativa contribuendo con le sue segnalazioni! Ecco quello che ci ha voluto raccontare:

La frase di Arthur Koestler accompagna da sempre il mio lavoro: “La creatività è l’arte di sommare due e due ottenendo cinque”. Perché nella banalità delle comunicazioni quotidiane, soltanto chi sa guardare le cose da una prospettiva diversa riesce a centrare il bersaglio.
Come consulente di comunicazione visiva, il mio obbiettivo è di aiutare imprese e liberi professionisti a capire quante cose si possano dire attraverso il design. Puntare sull’aspetto visivo significa aggiungere quell’ingrediente segreto che rende un messaggio più desiderabile, seducente e persuasivo.

Nella mia cassetta degli attrezzi ci sono libri, fogli a righe, penne, matite e qualche post-it. Perché soltanto alimentando continuamente il fuoco delle idee è possibile tenere viva la fiamma della creatività.

Vediamo ora i 3 libri che Elena ha scelto per noi!

Don’t make me think

Don't Make Me Thinkdi Steve Krug

Comunicare con le persone diventa più facile quando abbattiamo le barriere, sia offline che online. Per questo è fondamentale concentrarsi sul design e l’usabilità: ogni passaggio che rendiamo più facile, ogni frase che formuliamo in modo più comprensibile si traduce in una maggior facilità di utilizzo e quindi in una più piacevole esperienza per l’utente finale.

In questo volumetto Steve Krug offre degli spunti utilissimi per agevolare la navigazione, l’interazione e in generale la qualità della vita sul vostro sito web.

Making and breaking the grid

Making and Breaking the Griddi Timothy Samara

“Anche l’occhio vuole la sua parte” è un modo di dire antico ma quanto mai attuale. Le immagini e la grafica comunicano più in fretta delle parole, e il legame emozionale che instaurano con l’osservatore concorre nella creazione della prima e fondamentale impressione.

Essere creativi significa riconoscere le barriere imposte dal mezzo e trasformarle in leve per raggiungere vette più alte. Questo interessante libro di Timothy Samara esplora il tema della composizione grafica, chiarendo quali sono i modelli più efficaci e come spezzarli quando le idee e la fantasia lo impongono.
Conoscere le regole del gioco è importante, non soltanto per comunicare meglio, ma anche per prendersi delle “licenze poetiche” sensate ed efficaci.

Le armi della persuasione

Le armi della persuasione

di Robert Cialdini

Conoscere gli aspetti che influenzano il nostro modo di pensare è fondamentale per due motivi: capire come non farsi “fregare” e imparare a formulare messaggi che siano più in linea con le aspettative degli utenti. Perché l’unica strada per convincere una persona a comprare un prodotto è offrire il meglio e comunicarlo in modo onesto.

Negli ultimi 50 anni, gli studi e le ricerche nel campo della comunicazione hanno messo in luce pattern e comportamenti ricorrenti nel genere umano. Il libro di Robert Cialdini ne riassume molti e rappresenta una pietra miliare per tutti coloro che si occupano di comunicazione. Ricco di spunti, offre delle utili linee guida per non cadere negli errori di comunicazione tipici dei venditori “da strada”.

Anche questa settimana un tris di libri da non perdere, non pensi? Come sempre, se ne hai letto qualcuno, aspettiamo il tuo feedback!
  • aledesign.it

    A priori scelgo assolutamente “Le armi della persuasione”.. penso che la componente persuasiva sia a volte molto importante di questi tempi. Come sempre complimenti per la scelta dei titoli!

  • Doraragosta1

    Mi è stato molto consigliato “Don’t make me think”

Shares