Pro e contro dell’outsourcing nella gestione dei social media

vantaggi del outsourcing dei social media
Tempo stimato di lettura: 3 minuti, 15 secondi
Pubblicato il 17 febbraio 2017

Gestire i vari social media per il proprio business può diventare un vero e proprio secondo lavoro. In uno studio fatto recentemente dal sito Vertical Response, è risultato che il 43% delle imprese studiate spendono 6 o più ore a settimana nella gestione dei propri social account.

La maggior parte di questo tempo viene impegnato nell’ottimizzazione dei post e nella gestione delle relazioni con i clienti. Tempo prezioso che potrebbe essere investito in modo migliore. Una soluzione che può essere implementata è ingaggiare un esperto che si prenda la responsabilità di gestire l’intera struttura social della compagnia. Purtroppo questa soluzione non è affatto economica, dato che molto spesso il talento e l’esperienza di un social media manager sono venduti a caro prezzo. Bisogna quindi informarsi ed eseguire una ricerca  accurata.

Tra i settori più comunemente proposti per l’outsourcing ci sono la SEO, il web design e il social media marketing. In questo post esamineremo i vantaggi e gli svantaggi che si possono presentare con l’outsourcing del social media della propria impresa.

Perché affidarsi a un esperto?

I vantaggi nell’affidarsi a un esperto per la gestione del web marketing e social media management possono sembrare ovvi, ma vanno comunque esaminati per poter effettuare una decisione informata.

Tra i vantaggi dell’ outsourcing ci sono:

  • esperienza e professionalità. Quando si fa affidamento a un esperto di qualsiasi settore, si è sicuri che questa persona  sia a conoscenza dei trucchi del mestiere. Questo non ci dà una garanzia di risultati immediati, ma a patto che questa persona sia di un certo livello, possiamo certamente raggiungere obbiettivi migliori di quelli a cui un team interno può ambire. Per essere sicuri di affidarsi alla persona giusta, si può fare affidamento al portfolio e sito personale del web marketer.
  • tempo. Se non si è un professionista nel web marketing, gestire personalmente i propri social media quasi sempre risulterà un impegno di tempo molto elevato. Semplicemente perché un professionista sarà sicuramente più produttivo ed efficace quando si tratta di SMM, portando un risparmio di tempo e risorse.
  • guadagno. Oltre a un risparmio di tempo, se fatto correttamente, l’outsourcing dei social media può far risparmiare anche economicamente, eliminando la necessità di impiegare parte dello staff full-time nel web marketing. Molte volte il denaro speso nell’ outsourcing viene giustificato da un ROI superiore, quindi potrebbe introdurre un guadagno anche nel confronto della gestione personale dei social media. Attenzione quindi a scegliere un web marketer di un certo livello.

Svantaggi dell’ outsourcing del social media.

  • Necessità di supporto: qualsiasi esperto a cui si possa fare affidamento avrà bisogno di un aiuto da parte del team per essere a conoscenza delle policy, eventi e personalità della compagnia. Se si gestiscono i social personalmente, però, si può ottenere una connessione più immediata e personale con i clienti.
  • Fiducia: affidare l’intera struttura dei social media a un estraneo potrebbe sembrare uno sbaglio, e sono in molti a pensare che i dipendenti della compagnia automaticamente siano le persone più adatte per gestire anche il social media marketing. Questo ragionamento, pur essendo in parte corretto, non è sufficiente per accantonare una gestione esterna dei social network. Nella maggior parte dei casi con l’outsourcing si ha un controllo diretto sul contenuto pubblicato dall’esperto, permettendo una relazione di tipo personale con i clienti / follower, con l’aggiunta della professionalità di un esperto.

In conclusione, le strategie di outsourcing del social media manager possono intimidire anche le più grandi aziende, ma se si esegue una ricerca approfondita e si trova la soluzione giusta, i benefici possono certamente superare gli svantaggi. Se decidi di ingaggiare un esperto, assicurati di aver scelto la persona adatta al tuo caso e di avere una strategia ben strutturata per i tuoi social media.

E tu pensi che l’outsourcing del social media sia una buona idea? Hai intenzione di affidarti a un esperto in questo nuovo anno? Facci sapere cosa ne pensi nella sezione commenti!

Shares