Organizza le liste di amici su Facebook e controlla la tua privacy

privacy
Tempo stimato di lettura: 4 minuti, 1 secondo
Pubblicato il 18 dicembre 2014

Un trend degli ultimi mesi tra bloggers è quello di creare un secondo profilo Facebook (nome + nickname) da usare come profilo pubblico, al fine di non far vedere ad amici, parenti e colleghi la propria attività social. Credo che questa tendenza sia un’attività poco utile, oltre che dispendiosa in termini di tempo visto che Facebook mette a disposizione le liste di amici proprio per darci la possibilità di postare contenuti ad hoc per i nostri amici. Inoltre entro breve il caro Mark dovrebbe eliminare tutti questi profili fittizi.  Vediamo allora di capire cosa sono e come utilizzare le liste di amici di Facebook.

Cosa sono le liste di amici di Facebook?

Facebook ci permette di tenere i contatti con tantissime persone contemporaneamente. Persone più o meno conosciute, ma verso cui abbiamo un’interesse. Queste persone possono essere divise in liste di interesse, che ci permettono di decidere come e cosa condividere con quel determinato gruppo di amici.

Ogni profilo personale ha già a disposizione la lista degli Amici più stretti, Conoscenti e Con restrizioni. La denominazione di ciascuna lista è indicativa del tipo di interazione che dovremmo avere con le persone aggiunte a queste liste: gli amici più stretti saranno tutte quelle persone di cui voglio conoscere ogni aggiornamento, i conoscenti saranno coloro ai quali non sono così interessata, mentre le persone con restrizioni saranno tutte quelle che voglio tenere in un angolo del mio profilo Facebook.

Liste di amici su Facebook

Ma ammetto che queste liste sono un po’ poche, se come me avete tanti amici che rispecchiano i miei tanti interessi e le mie diverse professioni sul Web. Per questo ho creato delle liste tematiche in cui ho diviso, e continuo a dividere, i miei amici vecchi e nuovi. Ad esempio ho una lista Travel, dove inserisco le persone che conosco tramite il blog, una lista WORK, dove inserisco le persone che conosco per lavoro, una sezione MOM, dove inserisco le amicizie da mamma, ed anche una lista Alla lontana, dove metto tutte quelle persone a cui voglio far sapere il minimo sindacale della mia vita.

Per ogni lista ho creato delle restrizioni della privacy e quando pubblico sulla mia bacheca decido con chi condividere quel tipo di informazione. Ovvio che se sto parlando di Social Media Marketing interesserà alla mia lista Travel e Work, ma alle mamme no; così come se pubblico una foto dei piedi di mio figlio sarà interessante per i miei amici più stretti e per le mie amiche mamme, ma non per i miei contatti lavorativi.

Capite quindi che grazie alle liste di amici non c’è la necessità di avere un doppio profilo Facebook, ma basterà semplicemente ri-organizzare i propri amici e la propria privacy.

Organizza gli amici in liste e gestisci la privacy

Veniamo alla parte pratica, ossia a come creare delle liste di amici su Facebook. Intanto decidi quali sono le liste tematiche che vuoi creare. Ovviamente ne puoi creare un numero infinito, ma ritengo che il concetto “pochi ma boni” vada applicato anche qui. Quindi seleziona delle macro aree di interesse/interazione in cui suddividere i tuoi amici. Ad esempio: Colleghi/Lavoro, Parenti, Blogger, Social cosi.

Per creare una nuova lista basta andare sulla lista degli amici, scegliere dal menu a tendina accanto ad un amico qualsiasi Aggiungi ad un’altra lista+ Nuova listascrivere il nome della lista ed il gioco è fatto. Procedi così fino a che non avrai creato tutte le liste. Dopo di che armati di santa pazienza e dividi i tuoi amici in liste.

Modifica privacy Facebook

Modifica privacy Facebook

Prima però aggiustiamo la privacy, altrimenti la creazione delle liste ha poco senso. Andiamo in ImpostazioniPrivacyChi può vedere le mie cosePersonalizzata. Qui puoi decidere le impostazioni generali delle pubblicazioni, ossia chi può vedere i tuoi post di default. Ovvio che queste impostazioni posso essere cambiate per ogni post che pubblichi direttamente dalla bacheca. Ad esempio per default io ho escluso Conoscenti e Con restrizioni dalla visualizzazione dei miei post.

Altra cosa utile da scegliere per salvaguardare la propria immagine è quella di decidere se far vedere o meno i post in cui sei taggato. Attraverso il Registro attivitàControllo del diario puoi decidere se far apparire sul tuo diario la foto o il post in cui sei taggato. Da specificare che se ti hanno taggato in un post, con questa impostazione puoi solo deciderne la pubblicazione sul tuo diario e non la visualizzazione da parte delle altre persone in generale.

Ricapitolando, puoi avere un unico profilo Facebook e far sì che le informazioni che condividi siano lette solo da chi vuoi tu. Per fare questo devi:

  • creare delle liste di amici
  • impostare la privacy in base alle nuove liste
  • controllare i post in cui sei taggato
  • decidere con chi condividere i post quando li pubblichi

Allora hai già modificato i tuoi amici?

Shares