Link building per siti di cinema: IMDB

Immagine tratta da: http://it.depositphotos.com
Tempo stimato di lettura: 5 minuti, 51 secondi
Pubblicato il 3 febbraio 2013

In questo articolo analizzerò parte di una tecnica di link building che ho applicato per un blog di recensioni cinematografiche qualche mese fa. Per farlo ho messo sotto la lente di ingrandimento il settore specifico e scoperto, in modo piuttosto casuale, un modo per ottenere backlink da un portale molto autoritativo.

Analisi (breve) della nicchia

Il mondo del cinema sul web, in particolare per quanto riguarda le recensioni dei film, è un settore altamente concorrenziale: un po’ tutti, di fatto, tendono a cimentarsi nello scrivere recensioni delle pellicole viste, ed i titoli da recensire sono veramente tantissimi. Ci sarebbe da discutere sull’effettivo potenziale commerciale legato a questa nicchia di mercato – scrivere 3000 recensioni senza guadagnare un euro non è granchè come prospettiva – e da quello che ho rilevato in questi anni si tratta di un settore che, a mio avviso, possiede potenzialità che vanno innescate con una certa attenzione, altrimenti si rischia il più classico dei buchi nell’acqua. Certamente – e questa mi sembra un’affermazione ampiamente condivisibile – la “coda lunga” legata alle query di ricerca più comuni è solitamente abbordabile dal punto di vista del ranking, basti pensare a frasi specifiche come “recensione titolo-film-di-nicchia“, “recensioni regista-underground” ma anche, per estensione, “recensioni horror“, “recensioni film indipendenti” e via così. Tutto sta, dal punto di vista delle conversioni, nel riuscire ad ottenere i giusti riferimenti esterni oltre che nell’individuare il mercato (ad esempio di annunci contestuali) che sia più idoneo a comparire all’interno di un blog ricco di opinioni sugli ultimi film appena usciti (e non solo).

Partendo dalle considerazioni fatte a suo tempo per quanto riguarda i link profile e la loro importanza per stabilire la natura dei riferimenti esterni al nostro sito, e tenendo sempre ben presente quelli che saranno i possibili sviluppi per questo 2013 in termini di penalizzazioni massive, in questo articolo cercheremo di individuare come sia possibile creare dei backlink autoritativi per un blog di cinema.

Proviamo allora a chiederci: qual’è il miglior sito tematico da cui sarebbe desiderabile ottenere dei link in entrata?

…Internet Movie Data Base!

Come forse saprete, imdb.com è l’archivio di film – di proprietà Amazon – più corposo attualmente esistente sul web: esso deve la maggioranza della propria fama al livello di dettaglio che offre per moltissime delle pellicole sul mercato. Consultandolo, non solo è possibile individuare registi, attori, sceneggiatori, ma si potrà accedere alle news dell’ultim’ora sul film, alle curiosità, agli approfondimenti, agli errori commessi (blooper) e… alle “recensioni esterne” che il sito linka per ogni film. Quest’ultima caratteristica sarà proprio quella che proveremo a sfruttare: per farlo ci servirà conoscere alcune caratteristiche relative alla struttura del celebre portale.

Perchè IMDB è autoritativo?

Faccio un breve – ma molto importante – inciso prima di proseguire. Il concetto di dominio autoritativo è forse uno dei più nebulosi – e fraintesi – in ambito SEO: qualcuno afferma che sia esclusivamente questione di età del sito, altri (come me) tendono a farlo concidere con una media tra link popularity ed età, altri ancora affermano che essa sia legata all’estensione (vedi “mitizzazione” dei domini .edu), oppure al numero ed alla qualità degli autori dei contenuti. Di fatto IMDB è un esempio perfetto di dominio di questo tipo, non fosse altro che si tratta di un punto di riferimento imprescindibile per tutti gli appassionati e gli addetti ai lavori che contiene, per ogni scheda di film, una sezione dedicata ai riferimenti esterni del film (come vedremo tra un istante). Attenzione inoltre al fatto che non sto facendo riferimento al PageRank di IMDB (non è questo il punto e, per la cronaca, è attualmente di 8/10) nè tantomeno all’aspetto legato all’attributo nofollow: dal mio punto di vista in una strategia SEO i nofollow tematici possono contare quanto i dofollow e anzi, diversificare questi attributi al massimo è fondamentale per concretizzare una building solida, sicura e duratura nel tempo.

Come attuare la strategia di building

Solitamente l’URL della scheda di un film presente nell’archivio del sito presenta la seguente struttura:

  • URL-film = http://www.imdb.com/title/ttABCDEFG (1)

dove “ttABCDEFG” è il codice che identifica il film in modo univoco. Se ad esempio cerchiamo il film “Kill bill” avremo http://www.imdb.com/title/tt0266697/ e – supponendo che si tratti di un lavoro presente nell’archivio recensioni del nostro blog – andremo a manipolare l’URL dal browser aprendo questo nuovo indirizzo:

In generale nella pagina URL-film/externalreviews sono presenti i link in uscita (con rel=nofollow) alle pagine contenenti le recensioni; qualsiasi sito può proporre il proprio permalink, ed esso sarà soggetto all’approvazione degli amministratori nel giro di una decina di giorni (di solito). Una screenshot esemplificativa della pagina finale è stata riportata di seguito.

In pratica per segnalare il nostro backlink, che potrà comparire da una pagina con URL tipo il (2) dovremo agire nel seguente modo: facciamo login in IMDB, apriamo la pagina BASE/externalreviews di nostro interesse e, a fondo pagina, clicchiamo su “Edit Page”. Nel menù corrispondente a “Links to other sites” clicchiamo su “No change” e selezioniamo “Add 1 item”: vogliamo in altri termini aggiungere il nostro contributo alla pagina, ed è quello che stiamo cercando di effettuare all’interno della sezione dei contributi al portale. Cliccando ora su “Continue” sarà necessario fare attenzione ad inserire il link (ed il testo ancora) nel formato corretto.

Come inviare il backlink?

Quando segnaliamo il permalink della nostra recensione dobbiamo seguire un formato idoneo, ovvero riempire due campi di testo:

  • URL, che rappresenta il permalink – comprensivo di http:// – della recensione del vostro sito
  • Description, che deve essere tipo NomeDelSito.Com [Nome e cognome autore] (Italiano)

Nel secondo dovremo inserire, nell’ordine:

  • il nome del sito (tuosito.com);
  • tra parentesi quadre il nostro nome;
  • tra parentesi tonde la lingua della recensione (nel nostro caso Italiano, altrimenti English e via dicendo)

Ripetiamo il procedimento per tutte le pagine a tema che desideriamo e confermiamo l’inserimento con il bottone di Submit a fine pagina: solitamente, inoltre, dovremmo ricevere una “ricevuta” dal sito che conferma che il link è stato adeguatamente segnalato. Di seguito riporto una screenshot del Webmaster Tools del mio sito, che testimonia come l’indicizzazione di questi backlink sia avvenuta e sia stata “assimilata” anche dallo strumento di Google. Da notare come una singola submit abbia moltiplicato i backlink su più versioni dello stesso sito senza dover fare nient’altro.

Come verificare i backlink?

Per verificare l’effettivo inserimento del link alla vostra recensione potete utilizzare l’ operatore di Google site:, avendo cura di inserire come chiave di ricerca il nome del vostro sito all’interno dei risultati di IMDB. Di solito sono richieste circa 10-15 giorni di attesa, mediamente, perché ciò possa avvenire. La sintassi per verificare se il backlink sia stato indicizzato consiste nel consultare i risultati della query seguente:

site:imdb.com tuosito.com

 e consultando i risultati alla ricerca del titolo del film che abbiamo segnalato. Un esempio è riportato nella screenshot seguente, ed è relativo al mio blog di cinema.

Siamo arrivati alla fine dell’articolo: spero che la descrizione sia stata sufficentemente chiara e soprattutto che possa tornarvi utile. Per qualsiasi segnalazione o richiesta il modulo dei commenti è a vostra disposizione.

  • LucaMarra

    Ottimo post e spunto. So che è difficile dirlo ma secondo te oltre ad essere utile per link building, quante page view in più potrebbe portare un link nelle “external review di IMDB” sul proprio pezzo?

    • Credo poche, Luca, considerando la natura della pagina di origine e
      la probabilità (scarsa, salvo casi particolari) di cliccare sul tuo
      link. Per fare una stima più precisa dovresti avere i dati di accesso
      medi a quelle pagine, che peraltro su imdb sono molto poco in evidenza. A
      me sembra un esempio significativo di link ad alta pertinenza e tanto
      basta, secondo me, ammesso tu abbia un blog di recensioni ovviamente. Ah, il link è nofollow, per la “gioia” di tutti i PageRank-lover 🙂

      Nella pratica puoi avere una stima precisa del traffico mediante Analytics, comunque.

Shares