Joomla 3.0: le novità della nuova versione

joomla-30
Tempo stimato di lettura: 3 minuti, 18 secondi
Pubblicato il 10 ottobre 2012

Da pochi giorni è stata rilasciata ufficialmente Joomla 3.0 che ha portato tante novità nel noto CMS, dopo mesi di test e di sviluppo finalmente siamo giunti ad una versione stabile e pronta. La cosa che molti di voi si chiederanno è: quali sono le novità di Joomla 3.0? vale la pena aggiornare subito o meglio aspettare?

Questo articolo risponderà a tutte queste vostre domande!

Andiamo per ordine, che cosa porta di nuovo sul piatto Joomla 3.0? molte cose, probabilmente è la versione che intruduce più novità in assoluto rispetto alla precedente soprattutto per quanto riguarda il pannello amministrativo. Il perchè è presto detto, Joomla 3.0 integra nel core il framework Bootstrap, meglio noto per essere il framework di twitter che è stato esportato con successo su molte altre piattaforme e che a sua volta si basa sul famoso Less Framework un pre-processore che ci è stato presentato qualche tempo fa qui su Webhouse.

Layout Grafico e interfaccia

Il nuovo framework per farla breve viene inserito attraverso un media package (JUI) e contiene una serie di tools CSS, HTML e Javascript in grado di implementare numerose funzionalità e stili all’interno del CMS. La nuaturale conseguenza di ciò è stata la radicale rivisitazione del layout grafico del pannello amministrativo attraverso l’introduzione di un template che sfruttasse le potenzialità di bootstrap, sarà inoltre totalmente responsive, il che significa che potremo controllare joomla direttamente dai nostri dispositivi mobile senza impazzire! Bootstrap garantisce una leggerezza maggiore in ambito CSS e una retrocompatibilità totale con tutti i browser sul mercato, persino IE7!!

La nuova interfaccia con Joomla 3.0 è quindi decisamente più user-friendly, consente di gestire le operazioni di base in modo molto più immediato e rapido anche grazie all’introduzione di un sistema drag&drop, in generale molte funzioni sono richiamabile da più posizioni aumentando l’immediatezza e la semplicità di utilizzo.

Nuove Funzionalità di Joomla 3.0

Tra le nuove funzioni implementante con Joomla 3.0 spiccano la semplicità di installazione del CMS che ora sarà realizzabile con tre semplici passaggi, la possibilità di salvare articoli privi di testo, l’introduzione della nuova versione dell’editor TinyMCE 3.5.6 (con la speranza che possa avvicinarsi a JCE come potenzialità), la compatibilità con database di tipo PostgreSql, un sistema di ricerca nel pannello admin molto più efficace e rapido e, cosa utilissima che abbiamo scoperto durante l’ultimo Joomladay di Torino è stata introdotta la canonicalization degli url direttamente nel core di Joomla! Per chi non lo sapesse questa funzione in ambito SEO è utilissima per gestire e limitare i danni derivanti da contenuti duplicati, soprattutto in ambito ecommerce.

Corro ad Aggiornare??

Per parafrasare Bisio quando conduceva Zelig…. Anche NO!! Anche se a molti lettori tutto ciò può sembrare un controsenso l’aggiornamento a Joomla 3.0 è altamente sconsigliato se non per fare dei test e provare le nuove funzionalità!

Perché? la motivazione sta nel ciclo di release di Joomla suddiviso in due tronconi, le cosiddette STS (Short term support) e LTS (Long Term Support); Joomla 3.0 è una STS release e godrà di un supporto breve di soli sei mesi, questo perchè è un prodotto ancora acerbo e in fase di consolidamento che trovarà la piena maturità solo tra circa un anno con la release 3.5.

Ricordiamo che un aggiornamento di questo tipo è una vera e propria migrazione, aggiornare il core di Joomla non è sufficiente e con esso andranno aggiornati il template e le varie estensioni installate (che ovviamente dovranno essere compatibili con la nuova versione). Attualmente già alcuni template e estensioni sono stati resi compatibili con Joomla 3.0 ma trattandosi di una STS è plausibile che molti sviluppatori si adoperino ad aggiornare solo con l’arrivo della 3.5 e non prima. Il mio consiglio è quindi di limitarsi ad utilizzare Joomla 3.0 per test e prove, lasciate i siti dei vostri clienti con la versione 2.5 che godrà ancora di un supporto piuttosto lungo, plausibilmente fino alla primavera del 2014. Si è concluso invece il supporto (dopo molti anni) di Joomla 1.5.

Per farla breve occorrerà attendere ancora qualche mese per poter utilizzare la nuova versione di Joomla, nel frattempo però potremo familiarizzare con essa per farci trovare pronti nel giorno del grande salto!

  • Max

    L’implementazione di Bootstrap è pessima a mio avviso. Speriamo abbiano anche migliorato la qualità del codice, che era veramente pessima

    • Stando a quanto detto al joomladay di quest’anno il codice è sicuramente ancora acerbo, il lavoro di pulizia lo stanno facendo sulle prossime release per arrivare al top con la 3.5. Ai posteri l’ardua sentenza ;-))

  • Carlotta Silvestrini

    L’ho testata il mese scorso, ma attualmente non è ancora possibile lavorarci in quanto essendo beta è ancora altamente instabile. Ottima l’installazione più rapida, interessante lo sviluppo del backend, peccato non essere riuscita ad andare oltre con il testing a causa di una serie di messaggi di errore talmente invadenti da compromettere la costruzione del sito. Aspetterò direttamente la 3.5.

    • Maurizio Nistor

      Confermo, sto provando da mesi la nuova versione, molto instabile ancora, poca compattibilità, anche se molti plug e moduli vengono dati come compattibili, danno gravi errori di visualizzazioni. Meglio aspettare la versione stabile.

Shares