Il potere delle icone

ico2
Tempo stimato di lettura: 3 minuti, 33 secondi
Pubblicato il 19 marzo 2012

L’icona, come ben sappiamo, è una rappresentazione visiva di una funzione o azione all’interno di una interfaccia utente grafica (GUI). Le icone sono comunemente utilizzate come marcatore visivo, in modo che le persone di qualsiasi livello possono facilmente familiarizzare con un programma per computer o sistema operativo.

L’icona di successo ha un forte impatto “sul concetto più estetico” e dovrebbe rapidamente chiarire il suo utilizzo. Le icone, nel corso della storia, si sono evolute. Quelle di poco successo sono sparite dai nostri dispositivi, mentre le icone di successo (come il cestino) sono diventate insostituibili nel nostro vocabolario visivo.

Ora che abbiamo una breve descrizione di quello che è un’icona, possiamo dire che il design delle icone è molto più che una comunicazione efficace, si tratta di user experience.

Il cervello umano può ricordare molti simboli più delle parole, quindi non solo l’icona di un buon livello può istruire i nuovi utenti, ma aiuterà anche gli utenti normali (non settoriali) a lavorare in modo rapido ed efficiente.

Che cosa rende buona un’Icona?

Ci sono tre cose che rendono l’icona “utile”:
1. L’icona deve essere universalmente riconosciuta.
2. Le icone devono essere chiare e concise
3. Le icone devono rispettare determinate linee guida.

Le icone sul web

Le icone, come ben sappiamo, possono essere inserite in tutti i layout web e concept grafici, compresi le applicazioni di cloud, dashboard e le marcature social.

Anche se queste icone hanno ancora bisogno di essere chiare e di facile comprensione, lo stile di disegno è aperta alla più sfrenata fantasia. Nel caso di icone per social networking, un po’di creatività può regalare al prodotto icona visibilità, uso frequente e pubblicità al creatore. Quindi l’utilizzo di icone impattanti (visivamente parlando) possono rendere la navigazione di un sito facile, accattivante e unica per l’utente fruitore del sito.

Ed ora un po’ di risorse!

Per chi non ha nel proprio dispositivo il pacchetto Adobe può usare:

Open-source Software gratuiti

  • GIMP (GNU Image Manipulation Program) – gimp.org – per il raster – Compatibile con Linux, Windows e Mac OS X.
  • Inkscape – inkscape.org – per i vettori – Compatibile con Linux, Windows e Mac OS X.

Software per la creazione di Icone

Axialis IconWorkshop è un tool professionale per Windows ideato per creare, modificare, estrarre, convertire e gestire le vostre icone in uno spazio di lavoro completamente integrato. Si possono creare icone professionali in formato .png fino a 512×512 pxl per Windows®, Macintosh® and Unix® e convertire le icone per MacOSx in icone Windows e viceversa.

E’ un programma che permette di creare icone, cursori animati, immagini GIF e altri formati di immagini animate. Supporta completamente e perfettamente le icone a 32 bit (icone di Windows XP), permette di editare facilmente immagini GIF animate, supporta PSD plug-ing per importare immagini in formato Photoshop e in tutti questi formati: BMP, DIB, EMF, GIF, ICB, ICO, ICL, JPG, JPEG, PBM, PCD, PCX, PGM, PNG, PPM, PSD, PSP, RLE, SGI, TGA, TIF, TIFF, VDA, VST, WBMP e WMF. Permette, inoltre, di editare le icone di Windows XP e anche di Windows Vista e di esportarle in Photoshop.

E’ un programma che permette di creare icone e cursori per Windows 95 – 7.

E’ un programma che permette di creare icone e cursori per Windows XP – 7.

Filtro per Adobe Photoshop e Fireworks – crea ed esporta icone.

Download Icone:

Motori di ricerca per icone:

Buon lavoro!

  • aledesign.it

    Bellissimo post..poi la selezione di link ottima. L’imbarazzo della scelta! Grazie grazie!

Shares