Google Plus e Personal Branding: le basi per la tua presenza online

google-plus-network
Tempo stimato di lettura: 5 minuti, 11 secondi
Pubblicato il 27 marzo 2015

Google+ è il figlio social di Google, primo motore di ricerca al mondo. Si, somiglia a Facebook, ma non è altrettanto famoso, ma solo perché, proprio a causa della somiglianza, le persone non se la sono sentita di clonare la loro presenza sul web.

La verità è che ad oggi le potenzialità di G+ non sono state chiarite per bene e questo ha determinato la reazione poco propensa del pubblico.

Ma ad oggi, di fatto, nessuno può fare a meno delle potenzialità di G+ per il proprio personal Branding: non solo se lavori nel mondo del digitale o sei freelance, ma anche se sei un cuoco o un ristoratore, un coach o un termosifonista.

E non sto qui a spiegarti il perché: Google Plus è figlio di Google, il primo motore di ricerca. Insomma è figlio d’arte e fa comparire tra i risultati del padre la tua presenza e la tua partecipazione. Quindi come puoi pensare di non esserci? E poi è pur sempre un’ulteriore porta di ingresso al tuo sito, è un nuovo potenziale bacino di utenza e molto di più.

Allora cominciamo a configurare le basi della tua presenza, vuoi?

#1. Un’immagine in primo piano

Evita di usare cani, gatti e criceti, foto di te sullo sfondo, foto di carnevale e simili.

Stiamo parlando del tuo personal brand: mostrati in tutta la tua personalità ma con un occhio anche alla professionalità e soprattutto con coerenza anche sugli altri canali.

#2. Una copertina ad alta risoluzione

L’immagine di copertina è importante e viene visualizzata in diverse occasioni e luoghi di Google+, passando col mouse sulla tua immagine del profilo.

L’ideale è crearne una personalizzata che sia attinente alla tua professione e alla tua professionalità.

Tips: quando assegni un nome all’immagine, ricordati di inserire qualche keyword. Creala di 2120×1992 (o affidati a Canva da desktop per non sbagliare e per avere diversi esempi di ispirazione). Aggiungi una didascalia. Condividi l’immagine come post per collegarla direttamente al tuo profilo personale (in questo modo, se visualizzata dai motori di ricerca, conduce direttamente a te!)

#3. Definisci il tuo vanity url

Il vanity url è un link a tutti gli effetti, ma più semplice da ricordare. In questo caso conterrà il tuo nome e cognome: più facile di così!

Configurandolo passerai da questo >> https://plus.google.com/100602251658919871580

a questo >> https://plus.google.com/+Webhouseit/

Ma come si cambia? Di seguito i passaggi necessari.

  1. Accedi al tuo profilo
  2. Appena sotto l’immagine di copertina, clicca sulla voce “Informazioni”
  3. Scrolla fino alla sezione “Link” >> “Url di Google+”
  4. Puoi scegliere tra quelli proposti e, in caso di necessità, personalizzarlo
  5. Devi accettare le “condizioni di servizio” e cliccare sul pulsante “Cambia l’url”

Ti verrà chiesto di verificare il tuo account, usando un numero mobile. Dopo aver digitato il tuo numero telefonico, clicca su “Invia codice”. Inserisci il codice ricevuto via sms e clicca su “Verifica”. A questo punto sei pronto per cambiare definitivamente il tuo vanity url, quindi non ti rimane che cliccare su “Conferma la scelta”.

Semplice no?

#4. Accerchia le persone

Quando accedi a G+ hai delle cerchie già prestabilite in cui poter raggruppare i tuoi contatti. Ma puoi anche crearne di nuove, personalizzate e mirate.

Più persone inserisci nelle tue cerchie (ovviamente non a casaccio, ma perché interessanti per le tue passioni, personali e professionali), più aumenta per tutta risposta la possibilità di essere inserito nelle loro.

E non c’è limite al numero di persone accerchiabili: in più è un numero che vedi solo tu. Gli altri di te vedranno solo il numero di follower (che influisce anche sulla tua credibilità e reputazione) ma non il numero di following.

Per aggiungere una persona alle cerchie cosa devi fare?

Accedere al tuo profilo e cliccare sull’icona a forma di omino “Aggiungi persone”, in alto a destra (accanto all’icona di hangout).

#5. Aumenta la tua visibilità

Se utilizzi Google Plus come strumento di marketing ci sono alcune configurazioni che possono essere migliorate per risultare più accessibile e più condivisibile dagli altri utenti.

Dal tuo account G+, clicca sulla voce “Impostazioni” (dal menu in alto a sinistra) e modifica le configurazioni per aumentare la visibilità dei tuoi contenuti.

Impostazioni profilo GooglePlus per aumentare la visibilità

#6. Racconta la tua storia

La sezione “Storia” del tuo profilo (accessibile dalla voce “Informazioni” proprio sotto l’immagine di copertina) è un’opportunità per specificare le parole chiave che ti appartengono e definiscono, per i link cui sei legato e per le informazioni che ti riguardano.

Quindi non dimenticare di completare la sezione con:

  • il tuo motto: chi sei e cosa fai, in una riga. Niente di più, niente di meno
  • la tua presentazione: dove puoi inserire più informazioni dettagliate sul chi sei e cosa fai e cosa hai fatto.

Tips: nella tua presentazione puoi includere anche link e soprattutto puoi sfruttare le regole di formattazione del testo per rendere più efficace il tuo messaggio.

Bonus: Se usi Google Chrome, puoi scaricare e utilizzare questo semplice ed efficace strumento per la formattazione del testo: PostEditor for Google+

Le regole di formattazione

Questo grassetto lo ottieni scrivendo *grassetto* [inserisci le parole o le frasi tra * e le vedrai in grassetto]

Questo corsivo lo ottieni scrivendo _corsivo_ [inserisci le parole o le frasi tra _ e le vedrai in corsivo]

#7. Condividi contenuti

Google indicizza velocemente i contenuti di GooglePlus. Quindi quando condividi un contenuto come post (pagina, prodotto, articolo) avrai maggiore visibilità online. Ecco perché è importante condividere i post personalizzandone e formattandone il messaggio (con un occhio alle parole chiavi e agli hashtag corretti).

#8. Fatti notare

Esiste un centro notifiche e arrivano a tutti, per motivi diversi. Per farti notare prova a mettere in pratica ogni giorno una delle seguenti azioni con qualcuno:

  • menzionalo o taggalo in un post o una foto
  • condividi un post con lui o con una cerchia
  • commenta un suo post o una foto (puoi farlo per primo o subito dopo di lui)
  • aggiungilo ad una cerchia
  • inizia una conversazione

Ma ricorda: il modo migliore per garantire una presenza forte su Google Plus è il pubblicare (e condividere) regolarmente contenuti utili. E non dimenticare di (di)mostrare il tuo apprezzamento con +1 e commenti, oltre che pubblicare video o recensioni o “semplici” immagini. Tutto può aiutarti ad emergere dalla massa.

E così le basi sono definite. Adesso a te il compito di migliorare la tua posizione online e la conseguente reputazione! Buon lavoro ^_^

  • mauro_r

    Utile guida a Google+, ancora deprezzata perchè sconosciuta ai più! 🙂

Shares