Facebook Fan Page: 10 consigli per gestirla al meglio

Keep-calm-and-Like-me-full
Tempo stimato di lettura: 5 minuti, 27 secondi
Pubblicato il 28 settembre 2012

Facebook con mezzo miliardo di utenti, ha portato i clienti già acquisiti e i potenziali molto più vicino alle aziende. Deve essere considerato un utile ed efficace strumento di web marketing, come anche gli altri Social Network. Tuttavia non tutti hanno ancora deciso di integrarlo al proprio modello di comunicazione online.

C’è molto di più dietro a una semplice creazione di una fanpage. Si deve curare l’aspetto e far si che sia in linea con l’immagine aziendale, creare e gestire i contenuti, studiare l’andamento, mantenere il proprio fan impegnato e farlo interagire, gestire situazioni di social crisis.

Non è proprio una passeggiata insomma.

Di seguito ho elencato 10 consigli utili e fondamentali e per la gestione della tua fanpage, in bocca al lupo!

1. Dai alle persone un motivo per diventare fan della tua pagina

Regala cose di valore. A mio avviso è la miglior strategia per crearsi una rete di follower. Quando un visitatore arriva sulla tua pagina deve avere un motivo per dire “mi piace!” . Il mio primo suggerimento è quindi quello di invitare l’utente a cliccare mi piace in cambio di un primo piccolo regalo ad esempio un coupon o una prova gratuita del tuo servizio.

2. Pubblica contenuti inerenti alla tua attività

Ti sei mai chiesto perché le persone diventano fan di una pagina? Alcuni dei principali motivi sono:

  • perché sono già clienti della società
  • per avere informazioni e anticipazioni riguardo a prodotti futuri e alle novità del Brand in generale
  • per sapere se ci sono sconti, coupon o offerte speciali, esclusive per i fan della pagina

Quindi non pubblicare contenuti troppo lontani dal tipo di attività che svolgi, altrimenti corri il rischio di infastidire un utente con un aggiornamento inutile e poco gradito. Questo errore potrebbe portare l’utente a eliminarti dalle pagine di interesse e non vogliamo che accada. Può sembrare limitante, ma come dice Daniel Sundin – community manager a PETCO – “Vedila come una sfida creativa”.

3. Fai delle domande (nella giusta maniera)

Certo non è proprio facile far interagire i propri fan con la pagina. Uno dei modi migliori è fare delle domande, interessanti e divertenti. E’ molto importante però fare attenzione al tipo di domanda da porre. Il mio consiglio è di fare domande con risposte semplici, magari anche di una sola parola.

4. Includi le immagini nei tuoi aggiornamenti di Facebook

Facebook è basato sulle immagini, a differenza di Twitter ad esempio che si basa sui link. Prevedere un’immagine per la maggior parte degli aggiornamenti di stato è un ottimo idea quindi. Ovviamente anche queste devono essere inerenti alla vostra azienda; quindi i dipendenti, i tuoi stessi clienti durante un evento o un prodotto in saldo. D’altronde Facebook ha da poco acquistato Instagram, social di foto.

A tal proposito ti suggerisco un articolo che tratta interamente delle immagine e del loro utilizzo su facebook.

5. I traguardi

Questa funzione ti permette di raccontare la storia o i momenti fondamentali della vita della tua azienda. Quindi … festeggiali! In tal modo anche i tuoi fan vedranno i miglioramenti, i successi o gli obiettivi raggiunti. Anche in questo caso le immagini o i video giocano un ruolo fondamentale; rendono l’evento ancora più coinvolgente e soprattutto più evidente sulla tua pagina.

6. Sii creativo… il venerdì!

Facebook ha un indice di felicità che mostra un picco del 10% il venerdì. Sfruttiamo questo aumento del clima di fiducia facendo qualcosa di creativo e coinvolgente. Qualcosa di simile al #FollowFriday su Twitter.

7. Fai dei tuoi fan un club e non un freddo elenco

Come? Organizza un bel programma di attività per la tua fanpage! Scegli dei giorni della settimana in cui dai dei consigli utili, regali delle risorse o attivi offerte speciali solo per i fan. Cerca di interagire con loro creando contenuti con una voce propria, nei quali ritrovare una persona.

8. Crea un contest

Tutti amano i contest e la possibilità di vincere. Se hai bisogno di smuovere una po’ i tuoi fan, quale modo migliore? Questo stimolerà la comunità all’azione, che oltre a partecipare potrebbe condividere l’iniziativa con i proprio amici! Ci sono vari tipi di contest utili allo stesso modo:

  • fotografico
  • video
  • concorso a premi

Ovviamente per creare un concorso su Facebook ci sono delle regole. Ecco il link con tutte le informazioni necessarie. http://www.facebook.com/promotions_guidelines.php

9. Prova le Storie Sponsorizzate

Benché a livello di layout siano molto simili alle classiche Inserzioni, le Sponsored Stories hanno due particolarità in più:

  • la loro posizione
  • le informazioni che queste possono veicolare

Mentre le Inserzioni servono a pubblicizzare una pagina aziendale, un suo post, o un qualsiasi indirizzo web (come il sito di un’azienda), le Storie Sponsorizzate sono destinate alla promozione di una pagina aziendale esclusivamente attraverso le azioni realizzate dai suoi fan. Per esempio, se ad un mio amico piace la tua pagina o fa il check-in presso la sede della tua azienda, è possibile che io visualizzi la notizia e che mi interessi a tale attività.

Questi annunci sono un potente strumento di marketing consumer-to-consumer perché invece di una pubblicità generica, sono una reale attività svolta da un amico.

Per quanto riguarda la pubblicità su Facebook ne parlerò prossimamente, in maniera più dettagliata, in un altro articolo.

10. Analizza i tuoi progressi su Facebook

Solo monitorando e comprendendo i comportamenti e le risposte dei tuoi fans, potrai migliorare le tue azioni e renderle ancora più efficaci. Facebook proprio per questa attività ha creato un ottimo strumento di marketing, Insights che ti permette di:

  • Sapere il numero di “Mi piace” totali e Amici dei fan
  • Vedere quante persone parlano di questo argomento e la portata totale settimanale
  • Una panoramica su tutti i post che pubblichi
  • Comprendere i tuoi post, dettagli e prestazioni, in modo da poterli ottimizzare
  • Conoscere la portata (numero di utenti individuali che hanno visualizzato il tuo post)
  • Gli utenti coinvolti (numero di utenti che hanno cliccato sul tuo post)
  • Persone che hanno parlato di quest’argomento (numero di persone che hanno creato una notizia partendo dal tuo post, cioè che hanno cliccato “Mi piace”, commentato o condiviso il post in bacheca (share), risposto ad una domanda o ad un invito per evento)
  • Conoscere la diffusione (numero di persone che hanno creato una notizia a partire da un post rispetto al totale che lo hanno visto)
  • Quanto le persone parlano di te e la portata virale (numero di persone che hanno visualizzato una notizia relativa alla tua pagina pubblicata da un amico

Per concludere, a proposito di regali, hai già scaricato l’ebook gratuito di Webhouse? Se non lo hai fatto, corri ora, sei ancora in tempo!

  • Sara

    Ottimi consigli! ma ho una domanda: se io gestisco una pagina relativa ad un blog turistico, cosa potrei regalare ai miei fan per invogliarli a seguirmi? non avendo a disposizione sconti, convenzioni o cose del genere?

    • Davide De Maestri

      Potresti cercare qualche affiliato / sponsor al quale chiedi un welcome kit da regalare in cambio di pubblicità gratuita sul tuo blog.

      • Sara

        Vero, bisogna provare. Grazie 🙂

  • Un buon articolo. Le Insights molto utili! Grazie Laura!

  • tina_fasulo

    Ottimi consigli Laura! Grazie!

Shares