Essere un freelance migliore, ora!

Freelance
Tempo stimato di lettura: 4 minuti, 4 secondi
Pubblicato il 24 ottobre 2012

La vita del freelance è dura. Oltre alla ricerca più o meno costante di nuovi clienti, customer service 24/7 per clienti sempre più esigenti, dead-lines troppo strette, la vita di noi freelance è messa dura prova anche dalla spietata competizione.

Emergere tra la folla non è certamente facile. Se poi come me siete un neo-frelance, allora è il momento di rimboccarsi le mani e diventare un freelance migliore. Come? Ecco 10 utili consigli ispirati da un articolo di DesignBeep.

Conosci te stesso ed i tuoi limiti

Per vendere un prodotto devi conoscerlo bene. In quanto freelance tu sei il prodotto e quindi devi imparare a conoscerti. Scopri i tuoi limiti, professionali prima di tutto, ma anche personali. Non venderti per ciò che non sai fare e per ciò che non sei. Ci sono cose che riesci a fare bene e che ti rendono felice, quelle sono i tuoi punti di forza. Rafforzali e vendili!

Aggiorna il tuo portfolio (e LinkedIn)

Tieni costantemente aggiornato il tuo portfolio ed il tuo profilo professionale su LinkedIn. Considerali entrambi come il tuo biglietto da visita e per questo devono contenere tutto ciò che serve. Pensaci: daresti mai un biglietto da visita con la tua vecchia email non più in uso? Credo proprio di no. E allora aggiorna subito il tuo portfolio con l’ultimo lavoro di rilievo svolto!

Show-off

Semplicemente fatti vedere! Esci dall’anonimato e mettici la faccia, oltre che il lavoro. Usa gli strumenti a tua disposizione per farti conoscere, usa i Social Network per costruire le tue connessioni e relazioni con potenziali clienti, ma anche partner e collaboratori. Cerca e guadagna visibilità online, per poi avere del lavoro offline!

Abbi fiducia in te stesso e nelle tue potenzialità

Ogni venditore che si rispetti ha fiducia in ciò che vende. Quindi se tu sei il prodotto, tu devi essere il primo ad avere fiducia in te, essendo il venditore di te stesso. Nessuno meglio di te ti può sostenere e nessuno meglio di te conosce le tue skills. Fermati un attimo e guardati dentro: hai tutto quello che serve per essere un freelance di successo!

Informati e tieniti aggiornato

In un mondo in continua evoluzione come quello del lavoro online, dove praticamente ogni giorno c’è una novità importante, è necessario rimanere al passo. Questo vuol dire leggere articoli tematici, seguire corsi di formazione specifici, e soprattutto mettere subito in pratica per impadronirsi delle novità nel minor tempo possibile. Metti il turbo per essere un passo avanti agli altri!

Fai come se ogni progetto fosse l’ultimo

Così come Seneca ci ha insegnato a vivere ogni giorno come fosse l’ultimo, tu devi lavorare ad ogni progetto come se fosse l’ultimo. Ogni lavoro ha bisogno del tuo impegno al 100%, anche se ripetitivo e banale, tu devi dare il meglio. Ogni lavoro andrà infatti a costruire il tuo portfolio, il tuo conto in banca e soprattutto il rapporto con il cliente. Pensa ad ogni lavoro finito e fatto a regola d’arte, come un’ottima opportunità per acquisire un nuovo cliente.

Elimina i clienti negativi

Visto che hai deciso di fare il freelance, visto che hai deciso come, quando e quanto lavorare, devi anche decidere per chi lavorare. A volte ci sono clienti validi dal punto di vista economico, ma che sono “tossici” per te ed il tuo lavoro. Sono tutti quei clienti ti tolgono energie, risorse e soprattutto ti tolgono il sorriso, con le loro continue richieste, i loro modi sgarbati e la sfiducia verso di te ed il tuo lavoro. Nonostante siano dei buoni clienti per pagarti bollette, sono dei cattivi clienti per il tuo successo. Rispetta te stesso e gli altri ti rispetteranno.

Non essere stupido, accetta quel lavoro

Anche se sei un freelance non puoi sempre fare ciò che ti piace. Ci possono essere lavori che consideri di basso livello o troppo noiosi, oppure vanno contro le tue idee politiche, religiose o contro la tua fede calcistica. Pensa alle tue bollette e come per le medicine amare, tappati il naso e lavoro come se fosse l’ultimo lavoro che fai.

Pianifica il tuo lavoro

Il tempo è denaro e devi pianificare il tuo lavoro. Organizza il tuo tempo in modo intelligente utilizzando gli strumenti che la tecnologia ti mette a disposizione. Fai del time management la tua regola di vita perchè una buona organizzazione è alla base del tuo successo. Decidi degli obiettivi a medio e lungo termine in modo da rispettare ogni scadenza.

Investi su te stesso

Last but not least investi su te stesso e sulle tue capacità. Anche se le risorse economiche ed il tempo a tua disposizione sono sempre troppo poche, fissa un budget per la formazione, per l’acquisto delle attrezzature necessarie, per la pubblicità. Il tuo successo dipende anche da queste cose. Devi essere informato ed al passo come tempi, devi avere ciò che ti serve per lavorare e soprattutto devi avere del lavoro e quindi dei clienti.

Cosa stai aspettando? Mettiti al lavoro, ora!

  • Ottimo articolo Valentina!

    Per me i passaggi chiave sono:
    Aggiorna il tuo portfolio – importantissimo per mostrare nuove capacità e tecniche acquisite
    Fai come se ogni progetto fosse l’ultimo – professionalità al primo posto, gli altri sono dei cialtroni!
    Elimina i clienti negativi – Sei tu il titolare di te stesso, decidi il meglio per te, sempre.
    Pianifica il tuo lavoro – Consegne con date certe e precise aumentato senz’altro la professionalità
    Investi su te stesso – Bisogna essere sempre aggiornati, SEMPRE e COMUNQUE!

    • Grazie Stefano! Anche io concordo pienamente con te.
      per me è molto importante anche avere in fiducia in me stessa, per andare avanti ogni giorno con tenacia e professionalità 🙂

  • Qualcuno per cortesia mi potrebbe indicare un articolo inerente alla tariffazione “adeguata” da dare ai clienti?…il fatto è che non vorrei fare pagare ne troppo poco (caricandomi di lavoro eccessivo a costi bassi, magari con clienti che vedendo questo comincino ad approfittarsene ) e ne troppo “tanto” (facendo cosi in modo di spaventare eventuali clienti, e anche per non sfavorire il passaparola) e su come fare un dettaglio spesse decente….Grazie in anticipo

Shares