Come eseguire una verifica del sito web per le imprese locali

Fotolia_82949051_Subscription_Monthly_MImmagine originale tratta da Fotolia
Tempo stimato di lettura: 8 minuti, 19 secondi
Pubblicato il 20 luglio 2015

Qualunque sia il vostro tipo di impresa locale, una pizzeria a Milano, uno studio dentistico a Palermo o un autonoleggio a Verona, il vostro sito web è alla base di qualsiasi strategia promozionale online. Pertanto, per trarre il massimo dalla vostra campagna di marketing, è fondamentale essere sicuri che il vostro sito funzioni alla perfezione. Una verifica del sito è come una visita medica per la vostra impresa: scoprirete i fattori che influiscono sulla vostra visibilità di ricerca a livello locale e cosa deve essere curato e risolto.

Come potete effettuare una verifica complessiva del sito web a livello locale? Dividiamo l’intero processo in diverse fasi e diamo un’occhiata più da vicino a ciascuna.

Сontrollo tecnico on-page

Eseguire una verifica tecnica è fondamentale per ogni sito, che sia o meno a livello locale. Quand’anche il vostro webmaster sia un professionista, il vostro sito potrebbe ancora avere qualche problema. E qualsiasi problema tecnico on-page o errore sono degli ostacoli per il SEO che portano a una scarsa performance del sito web e ad una diminuzione del traffico potenziale.

Ecco alcuni elementi verificati durante un controllo tecnico:

  • Visibilità del sito web. È necessario verificare che i crawler dei motori di ricerca possano accedere e indicizzare tutte le pagine del vostro sito web, che non ci siano link non funzionanti, e che tutte le pagine spostate abbiano reindirizzamenti adeguati ecc.
  • Contenuti duplicati. Tutti i contenuti pubblicati sul vostro sito web devono essere unici. In caso contrario, potrebbero arrecare seri danni al vostro posizionamento nei motori di ricerca.
  • Title tag. Questo è un elemento SEO importante, che compare anche nella SERP, quindi prestate particolare attenzione. Per migliorare il posizionamento della vostra homepage, il title tag deve contenere il nome e la tipologia della vostra impresa. Per un’impresa locale, dovrebbe anche includere il nome della città o dello stato, e lo stesso vale per ogni pagina specifica della località.
  • Meta tag description. Questo tag viene visualizzato nei risultati di ricerca naturali come frammento di testo; pertanto ha una vera influenza sui potenziali clienti e può convincerli a scegliere il vostro sito web rispetto a quello di un vostro concorrente, anche se il vostro posizionamento è più basso. Assicuratevi che il vostro tag description sia unico e che descriva brevemente il contenuto della vostra pagina, includendo le parole chiave dell’attività e della località.
  • Alt text. Assicuratevi che tutte le immagini abbiano un alt text adeguato che contenga parole chiave mirate e sia ottimizzato geograficamente, se possibile.
  • Link interni. Tutti i link interni devono essere pertinenti ai contenuti ed avere ancoraggi adeguati. Consiglio: cercate di non usare immagini come link ad altre pagine, in quanto i motori di ricerca non le leggono come anchor text.

Una verifica tecnica è un processo complicato che richiede tempo. Naturalmente è possibile controllare ogni elemento manualmente o con l’aiuto di una serie di strumenti specifici. Tuttavia, il modo più semplice è quello di utilizzare uno strumento di verifica completo.

Il Site Audit Tool di SEMrush è uno strumento di controllo che aiuta a rilevare qualsiasi problema di natura tecnica, di contenuto, di semantica o di link sul vostro sito web.Dopo aver analizzato le pagine del sito, fornisce un elenco dei problemi, ordinandoli in base alla gravità, dagli errori importanti (quali link non funzionanti o contenuti duplicati) a consigli.

Altri strumenti che è possibile utilizzare per un controllo completo del sito web sono MOZ, Screaming Frog, e Raven.

Verifica dei contenuti

Il contenuto è un veicolo perfetto per il traffico e può influire direttamente sul vostro posizionamento nei motori di ricerca. Ma non dimenticate che il vostro obiettivo non è solo quello di soddisfare le esigenze dei motori di ricerca, ma anche di dare ai visitatori quello che stanno cercando.

Controllare i seguenti aspetti:

  • Testi ottimizzati geograficamente sulle pagine del vostro sito web. Menzionare la località della vostra impresa può aumentare la visibilità del vostro sito web nella ricerca a livello locale. Ma l’idea non è solo quella di riempire il testo con le parole chiave perfette a livello locale, ma di fornire agli utenti informazioni utili e pertinenti. Per cui pensate a come poter associare i vostri prodotti o servizi con una particolare città o quartiere. Ad esempio, se possedete un hotel, potete scrivere di visite turistiche o vita notturna; se gestite un’agenzia immobiliare, accennate alla storia e all’architettura; se possedete un servizio di autonoleggio, parlate della rete stradale cittadina.

Un ultimo suggerimento: la pagina di destinazione è la pagina più importante del vostro sito web, e richiede una maggiore attenzione da parte vostra. Ma se la vostra impresa ha più sedi, è meglio creare pagine geo-ottimizzate correttamente per ciascuna delle sedi della vostra attività.

  • NAP (nome, indirizzo, numero di telefono) chiaro e visibile. Questi dati sono la parte più importante di un’ottimizzazione a livello locale. Assicurarsi che sia individuabile dai motori di ricerca. Questo significa che deve essere un testo, non un’ Anche se decidete di mostrare solo una parte delle vostre informazioni di contatto utilizzando un’immagine, per esempio il numero di telefono, assicuratevi che questa abbia un testo alternativo corrispondente. Per far trovare più facilmente il vostro NAP, potete metterlo su ogni pagina del vostro sito web, per esempio è possibile inserirlo a piè di pagina.
  • Indicazioni stradali e mappa di Google integrata. Fornire le istruzioni per raggiungere la vostra attività e mettere un marcatore sulla mappa di Google. Questo è un ottimo modo per creare una migliore esperienza utente, e può essere anche un buon fattore per il posizionamento.

Verifica delle citazioni

Se la vostra attività è locale, le citazioni sono uno dei fattori più importanti per il posizionamento in Google e Bing. Pertanto è importante essere certi di avere profili autore accurati e senza duplicati nel vostro annuncio.

Ecco quello che vi serve per la verifica:

  • Numero e qualità delle citazioni. Le citazioni più importanti provengono da fonti autorevoli e orientate localmente. Potete controllare il vostro elenco delle citazioni con MOZ Local, e scoprire nuove ed eccellenti opportunità utilizzando Whitespark Local Citation Finder.
  • Correttezza e coerenza delle informazioni. Le citazioni devono contenere le stesse informazioni relative al nome e alla località dell’attività presenti sul vostro sito web.
  • Contenuti duplicati. Se per esempio avete due annunci in Yelp, diciamo “Espresso” ed “Espresso Company”, uno deve essere cancellato.

Verifica dei backlink

I backlink hanno un forte impatto sul vostro SEO, e possono essere negativi o positivi. I link di qualità migliorano l’autorità del vostro sito web, mentre numerosi backlink provenienti da risorse non pertinenti e potenzialmente sospette possono danneggiare il vostro posizionamento e portare a penalizzazioni da parte di Google.

Per essere sicuri che il vostro sito funzioni al meglio, e’ sufficiente eseguire mensilmente una verifica dei backlink. Controllare il numero e la qualità dei propri backlink. Lo si può fare facilmente con strumenti come Ahrefs, Majestic SEO, Open Site Explorer o SEMrush. Poi analizzare i risultati.I vostri backlink provengono da siti web pertinenti o avete molti link di scarsa qualità provenienti da fonti di spam?Se ritenete che alcuni dei vostri backlink potrebbero causare danni, è possibile chiedere ai proprietari di rimuoverli o utilizzare il Disavow di Google.

Verifica di Google My Business

Google My Business è uno strumento di marketing incredibile per migliorare il SEO a livello locale, che unisce tutti i servizi utili di Google in un’unica piattaforma.

Come ispezionare la propria pagina di Google My Business:

  • Prima di tutto, assicurarsi che le proprie informazioni riportate da GMB siano verificate. Saprete se lo sono dopo il login; e se non sono verificate, controllate le istruzioni riportate nella Guida di Google My Business.
  • I vostri dati NAP devono corrispondere ai dati NAP visualizzati sul vostro sito web. Come abbiamo già detto in precedenza, le informazioni di contatto devono essere coerenti in tutti gli annunci a livello locale.
  • La descrizione della vostra impresa deve essere scritta bene e includere le parole chiave mirate. È inoltre possibile includere dei link al vostro sito web e aggiungere un contenuto visivo.
  • Prestare attenzione al punto sulla mappa, è posizionato correttamente?
  • Assicurarsi di aver selezionato le categorie commerciali corrette. Per ottenere risultati migliori, scegliere il minor numero possibile di categorie. Inoltre, più vicine sono le categorie selezionate alla parola chiave principale, meglio è.
  • Assicurarsi che non vi siano duplicati della pagina della propria impresa.

Verifica dei  social media

Quando si pianifica la strategia di promozione online, non si può ignorare uno strumento potente come i social media. Ecco come la vostra attività locale può migliorare la vostra presenza sui social media:

  • Controllate le vostre informazioni nei profili dei social media. Sono precise e coerenti? Includono i fattori geografici (ad esempio l’indirizzo ed il numero di telefono locale)? Forniscono un link visibile al vostro sito web?
  • Date un’occhiata alle informazioni che state inserendo. Le piattaforme sociali offrono grandi opportunità alle imprese locali per raggiungere e coinvolgere il loro esatto target, per esempio il geotagging.
  • Scoprite quanto siete coerenti nella gestione dei canali dei social media. Non c’è bisogno di pubblicare di continuo, ma cercate di pubblicare dei contenuti regolarmente per aumentare il coinvolgimento.

Verifica dei competitor

Qual è la differenza tra una buona verifica e un’ottima verifica? Una buona verifica aiuta a capire i problemi, le dimenticanze e le opportunità. Un’ottima verifica, in aggiunta, fornisce informazioni comparative sulle vostre prestazioni rispetto ai vostri competitor.

Pertanto, dopo aver condotto una verifica completa della vostra presenza online, date un’occhiata a ciò che stanno facendo i vostri competitor:

  • Studiate i loro contenuti ed elaborate nuove idee per aggiornare e creare i vostri contenuti.
  • Riesaminate i loro backlink e le citazioni, quindi scoprite se avete perso delle buone occasioni per promuovere la vostra impresa.
  • Date un’occhiata a come si presentano sui social media e fatevi ispirare per lo sviluppo di una campagna sui social media più accattivante.

Conclusioni

Una verifica di un sito web ben eseguita è una fonte preziosa di informazioni. Tuttavia, è solo il primo passo ora è necessario applicare queste conoscenze alla vostra strategia. Preparate un elenco di soluzioni e miglioramenti necessari, definite le vostre priorità e iniziate a costruire la vostra visibilità a livello locale.

  • Complimenti per il tuo articolo
    personalmente ho apprezzato l’ordinamento e la citazione delle risorse esterne
    Va anche detto che questi punti di analisi non sono una novità in sè e che esistono da tempo.
    Per un consulente serio, il problema oggi non è saper fare o meno una analisi, cosa che auspico sia “scontata”, ma cercare di convincere il proprio cliente che questo genre di attività siano fondamentali per una buona riuscita di un progetto….. e qui la cosa si complica mica poco 😉

    • Anastasia Sidko

      Ciao Marco, grazie per il feedback!

      Quello che appunto abbiamo cercato di fare e’ mettere in giusto ordine le cose che possono sembrare evidenti ma non sempre ce la facciamo a dedicare tempo a tutte. E’ vero, non e’ facile riuscire a convincere il proprietario del business. Ogni caso e’ diverso, non esiste una ricetta universale, quindi prova a capire quali metriche riscuotono la maggiore attenzione del tuo cliente. Una volta lo fai riesci a trovare i numeri e i dati statistici giusti che ti aiuteranno a essere piu’ convincente.

  • Christian

    Fantastico! Il problema delle piccole realtà è che non ci sono quasi risorse x seguire il web e il proprietario spesso non vuol delegare la scrittura dei contenuti perché spesso il consulente web non rispecchia l l’immagine aziendale. Dura battaglia ma con gli accorgimenti di cui sopra si può ” vincere”!

    • Anastasia Sidko

      Christian, grazie per il tuo commento! Le tue considerazioni sono molto giuste, ma infatti vediamo i nostri clienti che riescono ad avere buoni risultati anche con risorse limitate. Ad esempio, i tool per l’audit del sito, cosi’ come SEMrush o Ahrefs sono disponibili anche nelle versioni gratuite. Le funzioni in questo caso sono limitate ma permettono comunque di dare un’idea generale sulla situazione. Per quanto riguarda i rapporti con il cliente, il proprietario della piccola impresa sa tutto sul proprio padronato, le sue preoccupazioni sono comprensibili. Quello che si puo’ fare da parte del marketer e’ dargli dei suggerimenti sugli aspetti tecnici, i formati da usare e le risorse esterne da scegliere.

Shares