E-commerce con WordPress: la soluzione più semplice

wordpress-ecommerceImmagine originale tratta da Fotolia
Tempo stimato di lettura: 3 minuti, 14 secondi
Pubblicato il 5 dicembre 2014

Le soluzioni per vendere online oggi di certo non mancano, ed il web è saturo di recensioni e tutorial sull’utilizzo di Magento, PrestaShop e WooCommerce per la creazione di complessi ed avanzati sistemi di e-commerce.

Ma se volessimo vendere solo qualche prodotto, o addirittura un solo prodotto?

Se realizziamo qualche infoprodotto (e-book, videotutorial, ecc.), ed esempio, e creiamo un mini sito web per venderli, varrebbe la pena di creare una struttura complessa con uno degli e-commerce engine nominati precedentemente? Direi di NO.

Per questo motivo, oggi parliamo di un plugin per WordPress che trasformerà un semplice sito web in un sito web di e-commerce in pochi click. Unico requisito: un conto PayPal (che possiamo creare in 5 minuti).
Sto parlando di WordPress Simple Paypal Shopping Cart. Grazie a questo semplice componente, ogni pagina di WordPress può diventare un prodotto da mettere nel carrello, e/o il carrello stesso! Ma non solo…

E-commerce con WordPress - Simple Paypal Shopping Cart

E-commerce con WordPress – Simple Paypal Shopping Cart

Una volta installato ed attivato, all’interno del menù “Impostazioni” sarà disponibile una nuova voce con etichetta “WP Carrello Spesa“che condurrà all’interfaccia di gestione del sistema.

Tra le opzioni di configurazione più importanti, oltre alla gestione completa di tutte le stringhe che intervengono nella procedura di acquisto, troviamo:

  • l’indirizzo di posta elettronica che identifica il nostro conto PayPal;
  • la valuta di riferimento ed il suo simbolo;
  • il costo della spedizione, la quale, se lo desideriamo, può essere resa gratuita per importi superiori ad una soglia gestibile;
  • il metodo con il quale PayPal dovrà gestire l’indirizzo di spedizione;
  • l’URL di ritorno, dopo aver effettuato il pagamento;
  • la possibilità di lavorare in ambiente di test (Sandbox) e di usufruire di un log di debug;
  • la gestione completa dei messaggi mail che il sistema invierà all’acquirente e al venditore, contenenti il riepilogo dell’ordine;
  • la gestione dei coupon per creare dei buoni sconto contraddistinti da un codice, una percentuale di sconto e una data di scadenza.
E-commerce con WordPress: la gestione dei coupon

E-commerce con WordPress: la gestione dei coupon

Oltre a queste impostazioni di base, il plugin si interfaccia direttamente con WordPress Affiliate Platform Plugin (a pagamento), il quale introduce un vero e proprio sistema di gestione delle affiliazioni.

L’integrazione su WordPress

Una volta completata la configurazione del plugin, possiamo passare alla sua integrazione all’interno delle pagine del sito web. Gli strumenti che vengono forniti sono:

  1. uno shortcode per la creazione del bottone che permette di aggiungere un prodotto al carrello;

    [wp_cart_button name=”NOME PRODOTTO” price=”PREZZO”]

  2. uno shortcode per la generazione del carrello;

    [show_wp_shopping_cart]

  3. un widget, che permette di creare il box contenente il riepilogo del carrello in una sidebar.

 

Per quanto riguarda la configurazione generale, prima di tutto, procederei creando le pagine che formano il catalogo prodotti, le quali conterranno lo shortcode per l’inserimento nel carrello.
Un esempio:

[wp_cart_button name=”Videocorso su WordPress” price=”75.30″]

Che genererà:

E-commerce con WordPress: aggiungi al carrello

 

 

Successivamente, creerei due pagine accessorie:

  • la pagina “Carrello“, contenente l’apposito shortcode;
  • la pagina di ringraziamento che verrà raggiunta dall’utente dopo aver pagato su PayPal.

Un esempio della pagina carrello:

E-commerce con WordPress: il carrello

E-commerce con WordPress: il carrello

Infine, inserirei nella sidebar principale il widget contenente il box del riepilogo del carrello, aggiungendo una regola di visualizzazione per la quale gli utenti visualizzeranno l’elemento in tutte le pagine, tranne in quella del carrello stesso.

E-commerce con WordPress: il widget del carrello

Il widget del carrello

 

Conclusioni

La procedura che abbiamo appena visto, consente di creare un semplicissimo sistema di e-commerce, basato su WordPress e su PayPal, in pochi minuti.
Non stiamo parlando di piattaforme avanzate come i più noti e-commerce engine, ma stiamo rispondendo ad esigenze diverse:

  • rapidità di realizzazione;
  • mini cataloghi prodotti o singolo prodotto.

Vi lascio con il video tutorial ufficiale del plugin.

  • Giacomo

    molto interessante!

  • Contus Antigus

    molto utile. grazie

  • peccato che questo plugin non gestisca anche un sistema di giacenze del prodotto!
    comunque ottimo plugin!

    • Certo Pasquale, questa è una soluzione molto “easy” e leggera 🙂

Shares