Crisi creativa? Mancanza di idee? Ecco qualche consiglio!

esplosione-colori
Tempo stimato di lettura: 1 minuto, 28 secondi
Pubblicato il 18 settembre 2012

Capita a volte di avere così tante commesse aperte nella propria scrivania o di aver proposto così tante idee inerenti a un singolo lavoro che la mente, satura di input, inizia a fare i capricci e a non sfornare più creatività. Allora ci si alza, si prende un succo di frutta, si guarda un po’ fuori dalla finestra, pensi .. vado in palestra? No troppe cose da fare, consegne urgenti e una proposta grafica da inviare. Non c’è tempo. Cosa fare?

In primis studiare l’argomento in rete. Logico che se devo proporre una grafica (logo o sito) per un’azienda che produce prodotti contro le infiltrazioni durante il tunneling (e non parlo di protocolli-ip) dovrò pur sapere cos’è.

Guardare il proprio portfolio lavori – sia le grafiche acquistate ma soprattutto le “scartate”. Spesso un’idea che mal si adattava a un tipo di progetto può risultare adatta alla commessa che si stà affrontando.

Guardare come gli altri professionisti hanno affrontato graficamente la tematica: negli anni ho stilato una lista di siti, a mio avviso ricchi di input, per sbloccare la crisi creativa o chiedere direttamente consiglio.

Social Network – Community

 Portali – Siti Internet

Altri consigli? E qui parlo in prima persona … come ultima spiaggia stacco completamente la testa dal lavoro e faccio qualcosa che mi piace. Molte volte la crisi arriva perché per molto tempo si sono affrontate tematiche noiose o poco stimolanti. Prendere in mano la penna grafica e disegnare o progettare qualcosa per se stessi distende la mente senza lasciarla completamente in balia di media come tv che possono ulteriormente impigrire. E se proprio tutto ciò non funziona… fatevi una bella penichella. La notte (anche se notte non è) dicono porti consiglio!

Shares