Come scrivere una About Page vincente

Pagina about me
Tempo stimato di lettura: 2 minuti, 16 secondi
Pubblicato il 1 febbraio 2013

Una delle pagine più visitate di un blog è la About Page. Dopo aver letto i tuoi articoli, le persone vogliono sapere chi sei: vogliono darti un volto, vogliono conoscere le tue qualifiche, vogliono sapere se si possono fidare. Ecco perché una pagina About Me è l’incontro tra curriculum vitae, biglietto da visita e ovviamente te stesso.

Sfogliando il blog, è importante che le persone percepiscano la tua professionalità. Ma anche la presenza di una persona vera, in carne ed ossa, con degli interessi e una personalità. Tu sei il tuo brand con ogni tua sfumatura e soprattutto con la tua faccia.

Ecco 5 consigli per scrivere una About Page vincente.

1. Rispondi alle 5 W

Nei primi paragrafi devi rispondere alle 5 W del giornalismo: Who, What, When, Where, How. Il visitatore deve sapere subito chi sei, cosa fai, da quanto lo fai, dove lo fai e soprattutto come lo fai. Devi rispondere come se le tue risposte fossero dei tweet di presentazione.

Non stilare la lista della spesa, usa le risposte come gli ingredienti di un piatto prelibato e gustoso da servire ai tuoi visitatori.

2. Sii sincero, sii te stesso

Presentati come la persona e il professionista che sei. Non usare aggettivi superlativi e periodi inutili. Scegli parole semplici ed efficaci. Scrivi ciò che realmente puoi e sai fare: la sincerità e la trasparenza premiano sempre.

A proposito di sincerità e trasparenza: inserisci una tua foto, non un avatar. Le persone vogliono vedere che faccia hai, vogliono conoscere una persona reale.

3. Parla a chi ti legge

Anche nella pagina About Me devi parlare al tuo lettore ideale. Devi rispondere alle sue domande, devi dare un buon motivo per continuare a leggere il tuo blog. Descrivi ciò che puoi fare per lui, le soluzioni ai suoi problemi e i benefici che avrà scegliendo te.

La tua About Page non deve essere una celebrazione del tuo ego e delle conquiste professionali, ma ciò che il tuo visitatore cerca. Ricorda: chi si loda si imbroda.

4. Aggiorna, aggiorna, aggiorna

La tua biografia online ha bisogno di costante manutenzione. La pagina About Me è un continuo work in progress, così come lo è la tua professionalità che aumenta ogni giorno con la formazione e l’esperienza.

Ricordati di aggiornare anche contatti e documenti, soprattutto quando cambi indirizzo di residenza, numero di telefono, email. O magari quando aggiorni il PDF del tuo curriculum da scaricare.

5. Fatti trovare

Hai già un profilo LinkedIn? Inserisci un’icona o un link nella tua pagina,  fai sapere che ci sei e alimenta la rete. Pensa al tuo profilo social come a un’integrazione della tua bio per approfondire esperienze professionali e scolastiche.

Credi che questi consigli siano sufficienti per migliorare la pagina About Me del tuo blog? Se hai altri suggerimenti lasciali nei commenti!

  • Carlotta Silvestrini

    Anche a mio avviso la cosa più importante è dare l’idea di essere un “umano” (vedi mio profilo G+). Una cosa veramente controproducente è l’about page che inizia così “Taldeitali, azienda leader nel settore di..”. Nel web, l’unica cosa che paga è la sincerità.

    • Ciao Carlotta, mi trovi pienamente d’accordo! Nel web, così come nella vita, la sincerità paga sempre 🙂

  • Sto rivoluzionando il mio blog e questo “ricettario” per l’about mi sarà di grande aiuto. 🙂

  • Bell’articolo, prenderò spunto ma la foto me la tengo 😀

Shares