Come creare immagini per Facebook Ads

Fotolia_61887641_Subscription_Monthly_MImmagine originale tratta da Fotolia
Tempo stimato di lettura: 5 minuti, 6 secondi
Pubblicato il 27 aprile 2015

È ormai un dato di fatto: i social media hanno cambiato totalmente il nostro modo di utilizzare il web, generando in alcuni settori, una vera e propria rivoluzione e addirittura nuove figure professionali.
Uno dei settori che è stato maggiormente interessato da questa rivoluzione, è sicuramente quello di pubblicità e comunicazione, dove i social media hanno aperto nuove possibilità per promuovere la propria azienda ed accrescere la propria brand reputation, per ottenere visibilità e generare nuovi contatti.
Il mercato degli annunci su Facebook ha registrato una crescita esponenziale, tantissime imprese stanno iniziando a capire e ad approfittare delle potenzialità di questo nuovo strumento, perciò diventa sempre più importante sapere come distinguersi sui social.

Il successo di un annuncio Facebook dipende da due elementi importanti:

  • la scelta di un target, in modo da far visualizzare il nostro annuncio soltanto a un pubblico di potenziali clienti
  • il giusto design, che attiri l’attenzione degli utenti, creando interesse o desiderio per il prodotto che stiamo promuovendo

In questo articolo scopriremo come creare immagini per Facebook Ads che attirino l’attenzione degli utenti e li invogliano ad acquistare il nostro prodotto.

Inserire una call to action

Nel progettare gli annunci di Facebook è importante tenere a mente i principi basilari di qualsiasi pubblicità. Si può avere il miglior annuncio del mondo, ma se gli utenti non sono sicuri di cosa fare o non capiscono che cosa gli stiamo proponendo, l’annuncio non serve a molto. Ecco perché è importante aggiungere in ogni annuncio un invito all’azione, una call to action (CTA).

Oltretutto le call to action sono in grado di ridurre il costo di conversione. Questo perché quando l’utente arriverà nella pagina di destinazione, saprà già quello che vuole e deve fare e procederà rapidamente all’azione.

CTA1

Utilizzare caratteri e colori in linea con quello stiamo promuovendo

I font, i colori e le immagini che utilizziamo nei nostri annunci determinano le sensazioni che vogliamo trasmettere e quello che le persone percepiranno del nostro prodotto o servizio.
Mentre in generale l’uso dei font si limita a due o tre caratteri principali, sui social media si può provare a sperimentare tecniche e modi di comunicare diversi.
color

Nell’immagine sopra vediamo come diversi prodotti sono pubblicizzati utilizzando font e colori diversi che identificano già il target a cui si stanno riferendo.
Un’azienda da cui trarre ispirazione è Havaianas che sulla sua pagina facebook utilizza font creativi e abbina colori e grafiche a quelli delle ciabatte, differenziando in questo modo i suoi prodotti ma anche rappresentando l’identità dell’azienda.

Inserire il logo dell’azienda

Soprattutto se abbiamo un logo riconoscibile è importante inserirlo nei nostri annunci per creare consistenza e brand reputation.
Tuttavia bisogna sempre seguire delle linee guida per quanto riguarda le dimensioni ed il posizionamento e cercare di mantenere l’immagine pulita e minimale. Dimensioni incoerenti o posizionamento casuale possono far pensare che i nostri annunci non siano abbastanza curati.

Un ottimo esempio sono gli annunci di H&M che sulla sua pagina facebook utilizza il logo sempre di colore rosso e lo posiziona sempre in basso a destra.

Senza titolo

Scegliere immagini che attirino l’attenzione

Vale sempre lo stesso discorso: Un’immagine vale più di mille parole. Più del 90% delle informazioni che trasmettiamo al nostro cervello sono visive quindi per fare in modo che gli utenti leggano il nostro annuncio, dobbiamo scegliere immagini che catturino l’attenzione. Lasciamo che siano le immagini ed i colori a trasmettere il nostro messaggio!
Non inseriamo troppo testo, solo l’essenziale e comunichiamo il resto tramite il testo dell’annuncio, anche perché Facebook limita l’inserimento del testo al 20% dell’immagine dell’inserzione.

img1

Quando si ha l’immagine perfetta, a volte non è neanche necessario inserire testo a tutti i costi oppure una soluzione può essere quella di utilizzare delle icone per trasmettere il messaggio.

img3

Se invece non si dispone di immagini molto belle o si vogliono ottenere effetti più ricercati, un consiglio è quello di applicare dei filtri fotografici.
I filtri possono dare tutto un altro significato alle immagini, possono renderle più accattivanti e aiutare a catturare l’attenzione del target di riferimento, mentre dal punto di vista grafico possono aiutarci ad ottenere il giusto contrasto per rendere più leggibile un logo o un testo.
Secondo alcuni studi le immagini più chiare ottengono risultati di conversione migliori rispetto alle immagini scure. Ovviamente tutto è relativo al prodotto o al servizio che stiamo pubblicizzando.

filtri

Usare immagini multiple

In alcuni casi l’utilizzo di più immagini ottiene risultati di conversione migliori, in particolare per gli ecommerce ed i marchi di abbigliamento, perchè permette di mostrare una varietà più ampia dei prodotti disponibili.

ecommerce

In altri casi invece l’utilizzo di più immagini nella stessa inserzione permette di raccontare una storia.
story

People like people

Se guardate gli annunci riportati come esempio, noterete che in molti appaiono persone. Questa tecnica sfrutta il potere del social proof, meccanismo per cui in alcuni casi tendiamo a fare quello che fanno gli altri.
Vedere delle persone in un annuncio, spinge automaticamente gli utenti a immedesimarsi in quelle persone e può rappresentare la svolta decisiva nel caso in cui l’utente sia incerto se acquistare o no il nostro prodotto.

È molto importante cercare di rappresentare il nostro cliente potenziale, se la nostra azienda ha diversi tipi di clienti, la cosa migliore è identificare diversi profili e diversificare gli annunci in base alle esigenze.
Questo vale anche per gli aspetti demografici, potremmo per esempio diversificare gli annunci per sesso, così che i clienti di sesso maschile vedano un uomo e i clienti di sesso femminile vedano una donna.

Un’ottima social proof è la testimonianza di un personaggio famoso. Avere una celebrità che approva il nostro prodotto gli dà subito valore e credibilità. Ovviamente non tutti abbiamo a disposizione grossi budget per ingaggiare personaggi famosi ma possiamo raccogliere nel tempo le testimonianze dei nostri clienti ed usarle come dimostrazione.

Conclusioni

Questi suggerimenti possono essere utili per ma la regola in ogni lavoro creativo rimane sempre quella di sperimentare!
Per ogni nuova campagna cercare di creare almeno 4 diversi design per gli annunci e testarne ognuno per verificare quale converte di più.

Le immagini degli annunci sono prese dall’ebook 500+ Facebook Ads Examples che potete scaricare gratuitamente sul sito di Adespresso, start-up italiana che ha creato uno strumento per gestire ed ottimizzare l’advertising su Facebook.

  • utilizziamo le basi di una buona grafica pubblicitaria per creare le nostre advertising Facebook, un’armonia di colori e vettori è fondamentale affinchè chi ci visita non venga disturbato da troppi elementi dissociati, in quel caso anche lo storytelling sarebbe inutile, in quanto chi non si ferma a guardare le immagini figuriamoci se si ferma a leggere (proprio come i cartelli o le vetrine nella realtà). d’accordissimo sulle persone in foto per una pubblicità molto più accattivante e ‘umana’, ma ricordiamoci anche la regola, forse un po’ sessista, che le foto di donne attirano molta più attenzione. dal punto di vista tecnico invece, fondamentale è testare le dimensioni delle immagini vista l’altissima fruizione di FB e altri social da mobile, esse infatti devono avere la giusta grandezza affinchè si vedano correttamente su altri dispositivi che non siano computer. ottima guida cara Laura, esaustiva e piena di consigli estremamente utili!

    • Laura Volpe

      Ciao! Grazie per i complimenti spero che i consigli ti saranno utili per i tuoi prossimi annunci! Concordo sul fatto che le donne spesso attirino molto di più l’attenzione maschile, anzi ho pensato la stessa cosa mentre scrivevo l’articolo ma non volevo essere sessista 😀 e volevo rimanere sul concetto dell’immedesimarsi nelle immagini che vediamo.
      Effettivamente le dimensioni delle immagini sono molto importanti, alcuni annunci non vengono neanche visualizzati su determinati dispositivi perché hanno una risoluzione troppo bassa. Magari approfondirò questo discorso nel prossimo articolo. Grazie!

Shares