BuzzSumo: un tool per Web Writer e Social Media Manager

buzzsumo
Tempo stimato di lettura: 4 minuti, 54 secondi
Pubblicato il 16 settembre 2014

Un web writer è sempre alla ricerca di spunti e risorse per i propri articoli. Se un tempo i libri e i saggi informavano i lettori su determinati argomenti (soprattutto in base al modo in cui l’autore aveva affrontato quell’argomento) oggi siamo “informati a velocità molto diversa rispetto a un libro” (Giuseppe Granieri). L’attenzione dell’utente è labile, circondato da iphone e dispositivi che, in ogni momento, possono distrarlo e allontanarlo dal tuo articolo. Anche laddove l’utente riesca a districarsi tra i mille stimoli il materiale ricavato non sempre è di elevata qualità e il risultato finale non è un articolo piacevole da leggere o interessante e utile da condividere.

Per questi motivi voglio illustrarti uno strumento che potrebbe esserti di grande utilità per trovare contenuti di qualità, mirati alla tematica che stai cercando e attorno alla quale si svolge il tuo lavoro. Sto parlando di BuzzSumo.

Le basi per un articolo condivisibile

Partiamo dal presupposto che il contenuto interessante, chiarificatore e soprattutto utile sta alla base di un articolo condiviso più e più volte. Non ci sono strade alternative. C’è però tutta una serie di strategie che puoi mettere in atto per aumentare le possibilità che il tuo articolo venga condiviso.

1) Dai preferenza alla LONG-FORM. Una ricerca (vedi l’immagine sottostante), che vede coinvolto lo staff di uno degli strumenti più potenti di web marketing (almeno a mio parere), BuzzSumo, ha dimostrato che la LONG-FORM offre la possibilità di andare nello specifico della questione, di modellare l’argomento sulla base degli aspetti ai quali si vuole dare maggiore rilievo ed è, per questo, che articoli strutturati in questo modo sono maggiormente condivisibile dagli utenti. Specificare e circoscrivere sempre più l’argomento: questa è la formula vincente. Fatti una tua opinione leggendo quanto recentemente dichiarato in un articolo dalla UC Berkeley Graduate School of Journalism e dimmi cosa ne pensi.

Shares-by-Content-Length

2) IMMAGINI, INFOGRAFICHE E LISTE: i post che presentano un’immagine oppure un’infografica sono di gran lunga i più condivisi e apprezzati perché il nostro cervello ha bisogno degli elementi visuali. Se hai qualche dubbio, leggi questo studio, graficamente e contenutisticamente coinvolgente.
Ci sono molti strumenti che ti vengono in aiuto: Canva per creare immagini di qualsiasi tipo, Infogr.am per infografiche veramente emozionanti, oppure se vuoi siti dove trovare immagini free ecco una lista fatta da Riccardo Esposito.

Rispetta questi due punti e potrai già ritenerti soddisfatto del tuo lavoro. Non è questa la sede per procedere con la lista degli elementi per un post perfetto ma puoi comunque approfondire leggendo questo articolo che presenta il decalogo degli elementi che non devono mancare in un post perfetto.

Ma vediamo in che modo può esserti utile il già citato tool BuzzSumo. 
Devo ammettere che da quando uso BuzzSumo ho potuto notare le potenzialità di questo strumento che dovrebbe stare nella cassetta degli attrezzi di ogni web writer e social media manager. Con BuzzSumo ho migliorato le mie prestazioni e spero che possa essere altrettanto prezioso e utile anche per te.

Cos’è BuzzSumo?

BuzzSumo è un programma che pesca dal web contenuti basati su query di ricerca. Lo puoi utilizzare per ricercare argomenti cool relativi il tuo settore, per rintracciare influencers che hanno parlato di quell’esatto argomento oppure per analizzare siti web di competitors.

Content Curation con BuzzSumo

Ho sempre bisogno di articoli e più in generale di materiale fresco, originale e ben strutturato su argomenti che più mi interessano. BuzzSumo, da questo punto di vista, è intuitivo e facile da usare. L’interfaccia pulita ti invita da subito a inserire l’argomento nel box di ricerca con la possibilità di filtrare, sulla sinistra, il tipo di materiale che vuoi cercare e la data di pubblicazione.

 

buzzsumo

 

web writing 2

Per ogni articolo BuzzSumo ti mostra il riepilogo delle condivisioni social rispettivamente su facebook, linkedin, twitter, google+ per poi darti la totalità degli shares. Puoi salvare la ricerca appena fatta ed esportare i dati in file CVS o EXCEL oppure affinare la ricerca con le impostazioni per la ricerca avanzata.

Influencers, Bloggers, Giornalisti con BuzzSumo

Continuo la ricerca mantenedo l’argomento web writing e andando a filtrare indicando i soli giornalisti e l’area geografica. Ecco i risultati.

web writing journalist

Come puoi vedere BuzzSumo ti presenta il profilo Twitter delle varie persone seguite dall’area professionale dalla quale provengono (es. blogger, giornalista e influencer oppure solo blogger e giornalista). L’elenco segue determinati parametri che vediamo esposti da sinistra a destra: Page Authority, Domain Authority, Followers etc. Tuttavia possiamo personalizzare l’elenco in questo modo

web writing journalist2

Collegando il proprio account twitter (limitato a questo social network. Difetto da colmare forse a breve?) a BuzzSumo puoi seguire una delle persone che corrisponde ai tuoi interessi professionali oppure aggiungerla a una lista. E ancora: scegliere di visualizzare i link recentemente condivisi dalla suddetta persona e quindi analizzarli!

Competitors con BuzzSumo

BuzzSumo permette anche di analizzare lo stato di salute a livello di web marketing di competitors, semplicemnte introducendo nel box di ricerca il dominio. Anche questo è molto importante in un afase di analisi e strategia di social media marketing poichè ti rendi conto del tipo di materiale che sta producendo quell’azienda e come si sta muovendo. Quindi saprai agire di conseguenza insieme al tuo staff.

BuzzSumo: Free & Pro/Agency/Enterprise

BuzzSumo è un tool che puoi utilizzare nella versione free oppure scegliere una delle opzioni a  pagamento. Se sei un freelance la versione free potrebbe fare al caso tuo, ma se hai un team da gestire e se il tuo lavoro necessita coordinazione tra più figure professionali ti consiglio di basarti su una delle opzioni a pagamento.

Pochi limiti sopra evidenziati vengono colmati dalle potenzialità di uno strumento che non mancherà di stupire rendendo sempre più funzionale il lavoro!

Non trovi anche tu che BuzzSumo sia uno strumento indispensabile per il tuo lavoro e completo sotto molti punti di vista? Lo conosci già e lo utilizzi? Vuoi dirmi come ti trovi?

Nel prossimo articolo ti illustrerò altri tool utili che possono rafforzare le tue conoscenze e aiutarti nel lavoro.
Stay Tuned!

Shares