Boostrap di Twitter: un framework CSS da provare, subito.

bootstrap twitter homepage
Tempo stimato di lettura: 1 minuto, 58 secondi
Pubblicato il 3 febbraio 2012

Non è un semplice “template” ma un vero e proprio “framework”. Si propone come uno strumento per lo sviluppo rapido di web application e si basa su un insieme di regole CSS, HTML e grafiche semplici ma accattivanti, concentrate in un insieme di files grande solo 10 kb (gzip).

E’ fatto da Twitter e questo è già una garanzia. Se il nuovo Twitter presentato in dicembre ti piace, sappi che è fatto con Bootstrap.
Rilasciato in principio ad agosto 2011, pochi giorni fa è stato fatto un upgrade alla versione 2 che mi ha convinto definitivamente a studiarmelo, per poi utilizzarlo in produzione e soprattutto per renderlo il tema predefinito su cui realizzare i miei siti web con Drupal 7.

Inzio con il punto di forza a parer mio più rilevante: il Responsive design completo; i componenti sono completamente scalabili e l’esperienza d’uso sui vari dispositivi sia fissi che mobili è perfetta e senza problemi. Come descritto sul sito ufficiale è veramente “cross-everything”.
Le peculiarità che gli ingegneri di Twitter hanno esaltato nella presentazione di questa nuova versione sono:

  • Layout con griglia 12 colonne, un nuovo sistema più reattivo gestito da classi semplici da gestire
  • Nuovi stili per le tabelle con una classe unica comune per migliorare la compatibilità con altri strumenti di sviluppo (html5, jQuery, ecc..)
  • Nuovi stili con impostazioni predefinite più semplici che richiedono meno HTML
  • Nuove icone fornite da Glyphicons
  • Nuovi pulsanti, gruppi di pulsanti e menu a discesa
  • Nuovi messaggi di avviso
  • Plug-in Javascript come carousel, collapse e typeahead
  • Costruito e strutturato con LESS, una libreria che ci permette di realizzare fogli di stile utilizzando una sintassi più simile a quella dei linguaggi di programmazione, offrendo non pochi vantaggi specie sul piano della manutenzione del codice.
  • Documentazione completa per ogni componente

“Costruito da nerds per i nerds” campeggia sul sito ufficiale. Ed è vero: è stato realizzato per soddisfare ogni livello di sviluppatore, dal vero “newbie” al più fanatico sviluppatore, e questo lo mettono nero su bianco e lo confermo personalmente. E’ un’ottima base dove poter incominciare a sviluppare dei bei siti web completi e di “ultima generazione”.

E’ possibile scaricarselo in versione completa cliccando qui oppure c’è la possibilita di avere una versione personalizzata solo dei compontenti necessari andando a questa pagina.
Per render meglio l’idea di cosa si può fare esiste una galleria di siti realizzati con Boostrap sul sito Built with Boostrap.
Buon lavoro a tutti!

  • Marco

    Molto interessante, corro a dargli un’occhiata!

  • confermo, un framework molto potente e completo, l’ho utilizzato per le pagini del mio portfolio usando pero la prima release. Ora non so su cosa addentrarmi meglio se su Twitter Bootsrap or zurb foundation

  • Marco

    ottimo framework

Shares