Nuovo Blog: uso WordPress o Blogger?

blog
Tempo stimato di lettura: 3 minuti, 11 secondi
Pubblicato il 11 settembre 2012

WordPress o Blogspot? Essere o non essere? Questo è il dilemma che ogni giorno affligge centinaia e centinaia di utenti in giro per il mondo decisi ad aprire il proprio blog. Ma effettivamente qual è il migliore servizio gratuito per aprire un blog? Scopriamolo insieme!

Blogger

BloggerBlogger è il servizio di blogging firmato Google che ha fatto notevoli passi avanti negli ultimi anni, diventando davvero un’ottima piattaforma per aprire un blog.

E’ caratterizzato da un’interfaccia pulita e molto facile da usare, dove è possibile modificare quasi ogni aspetto del proprio blog. La pubblicazione di un post è estremamente semplice così come la sua formattazione, sia esso puro testo o solo fotografie.

Inoltre ogni post può avere una propria description e una URL personalizzata, fattori di rilievo per una buona indicizzazione e quindi alla base di una buona ottimizzazione. In più, quando e se deciderete di acquistare un dominio personalizzato, il redirect al dominio personalizzato è gratutito.

Anche la personalizzazione del layout e del tema del blog è molto facile e intuitiva con Blogspot. Per modificare il layout c’è un semplice pannello di amministrazione, basato sul drag and drop, a cui aggiungere gli elementi che ci interessano, (oltre che i diversi widget già disponibili) e spostarli nella posizione che più ci aggrada. Per la personalizzazione del tema si possono cambiare i colori praticamente di ogni singolo elemento, i font, le dimensioni, gli sfondi e aggiungere del CSS personalizzato, arrivando a una personalizzazione estrema del blog.

Infine non è da sottovalutare l’integrazione con i prodotti Google, quali Analytics, FeedBurner, Google Plus e Adsense. Questi prodotti sono infatti già integrati all’interno della piattaforma e non c’è bisogno di grandi conoscenze tecniche per la loro configurazione.

Ma sfatiamo un falso mito: non è vero che usando Blogspot avrete una posizione migliore su Google! Questi sono falsi miti che non hanno valenza per i motori di ricerca. Inoltre un’altra cosa è da tenere presente: il blog è di Google e se il nostro blog viene segnalato come spam, offensivo o altro può essere chiuso senza preavviso da Google.

WordPress.com

wordpress.comPer molti, anzi tantissimi utenti, WordPress è uguale blog mentre tutto il resto è noia. Questo era vero fino a qualche tempo fa e prima che Blogspot facesse alcune delle modifiche appena descritte. Oppure può essere vero parlando di WordPress.org, ossia della piattaforma gratuita utilizzata però con dominio personalizzato e hosting privato.

L’interfaccia è semplice e permette diverse azioni all’utente. La pubblicazione di un post è di facile intuizione così come anche la formattazione del testo e l’inserimento di materiale multimediale. Bisogna dire però che è meno intuitiva rispetto a Blogspot soprattutto per ciò che riguarda l’inserimento e la disposizione delle immagini.

Ciò che è assente in WordPress è un’attenzione per la SEO e quindi non è possibile inserire, title, description e neanche URL personalizzate, almeno per ciò che riguarda la versione gratuita. Inoltre l’eventuale reindirazzamento al dominio personalizzato

Anche la personalizzazione del blog è decisamente limitata e molte cose non possono essere fatte. Si possono scegliere i temi gratuiti che non possono essere facilmente modificati e neanche facilmente personalizzati. Se si vuole personalizzare il tema con font, immagini e design proprio è necessario comprare un upgrade a 30$.

Anche l’integrazione con altri prodotti non è sempre facile ed immediata, a volte sono necessarie conoscenze di html o programmazione. Ci sono comunque strumenti integrati per l’analisi del traffico e le statistiche del sito.

Chi vince tra WordPress.com e Blogger?

Alla fine della fiera, quale deve scegliere un utente? Se sei un utente non esperto e alle prime armi, consiglio decisamente Blogspot perché di più facile utilizzo per molti aspetti e per la possibilità di fare un po’ di ottimizzazione di base. Consiglio invece WordPress.com agli utenti più avanzati, che stanno già pensando alla possibilità di evolversi in un dominio personalizzato self-hosted.

Se poi l’idea è quella di avere un dominio personalizzato su proprio hosting, non c’è domanda che tenga: WordPress.org tutta la vita!

  • Sicuramente sono di parte e quindi sono convinto che WordPress sia la soluzione migliore per chi volesse fare sul serio.
    Ottimo articolo 🙂 Brava

    • Valentina Dainelli

      Ciao Andrea grazie dei complimenti! Anche io sono una sfegatata sostenitrice di WordPress, ma mi sono dovuta ricredere su Blogspot che sto usando per un cliente. E’ davvero molto facile e versatile e per un utente semplice è perfetto. In più è effettivamente gratuito mentre wp.com richiede troppi “accessori” a pagamento.

  • Vax

    Ottima descrizione di entrambi! Per quanto riguarda l’acquisto di un dominio personalizzato su hosting, avresti qualche consglio da dare? L’offerta è infinita e ci si perde facilmente o.O

    • Valentina Dainelli

      Ciao Vax, grazie sono contenta ti sia utile! Io al momento uso Bluehost che ha un’ottima integrazione con WordPress e i cui costi sono relativamente bassi. Se però l’inglese non fa per te, devo ammettere che anche l’offerta di Register per WordPress non è male, anche se secondo può essere limitativa per usi più avanzati =)

  • Trombetti Daniele

    Verissimo il mito da sfatare, blogspot non serve per arrivare primi su google, peró ho notato che le pagine pubblicate su wordpress e su blogspot vengono indicizzate diversamente. 

    Due anni fa feci un esperimento. Stesso contenuto pubblicato nello stesso momento, uno su piattaforma wordpress e l’altro su blogspot. 

    Risultato? Quello di blogspot dopo appena 5 minuti era nelle serp! Sia chiaro che parlo di indicizzazione e non posizionamento. 

    Quindi se vogliamo battere la concorrenza sul tempo per una determinata notizia io suggerisco blogspot, anche visto le modifiche apportate ultimamente e da te elencate. Bell’articolo complimenti!

  • ivan

    Ciao vorrei porre una domanda, vorrei aprire un blog gratuito (sono molto inesperto in questo campo) per mia moglie con possibilita’ di vendita di prodotti cosmetici in tutta Italia (come pagamento utilizzo paypal), cosa mi consigliate? essendo nuovo del campo e non sapendo se gli introiti sono adeguati alle spese, ci sono dei blog molto intuitivi con dei e-commerce totalmente gratuiti? grazie ancora.

  • Ciao ho una domanda da porti:
    ho un blog che fa abbastanza visite, ma vorrei incrementarle. Come posso fare?Grazie

    • Ramon Addazi Gouveia

      Ciao Francesca, mi chiamo Ramon, e sono un consulente Marketing nonché imprenditore, perciò mi permetto di risponderti 🙂 La Risposta senza mezzi termini alla tua domanda è sicuramente: Fai social media marketing!!! 🙂 … niente può farti incrementare le visite al tuo blog più dei social network, ed a seconda di quello che tratta il tuo blog puoi allargare la visione oltre il classico Facebook…. ad esempio per la moda Pinterest è fenomenale. PS. non scordarti però di fare attenzione alla SEO all’interno del tuo Blog mi raccomando… Buona giornata 🙂

      • tris

        Usare i social creando pagine, o mettendo dei banner pubblicitari verso il tuo blog?

  • Spazioquote

    Hai appena sparato una cavolata. wordpress integra eccome il commercio elettronico, e’ blogspot che forse non lo fa.

  • marcocramm

    Ciao, voglio aprire il mio Blog, per parlare di me, mostrare le mie competenze e promuovere i servizi che offro. Tra poco aprirò anche il mio sito che permetterà di utilizzare il servizio in versione Freemium. Potrò un domani integrare il mio blog nel sito? Grazie

  • Althea5

    Adesso Si. Woocommerce!

  • luigi

    ciao ho gia un canale youtube voglio aprire un blog buono e professionale in quello che voglio offrire guadagnandoci ovviamente però non ho mai aperto un blog anche se sono mesi che sto ascoltando consigli,video ecc. penso di poter iniziare l’avventura del blog tranquillamente; per ciò che riguarda guadagno, quale è il migliore ho ossevato che nei motori di ricerca non trovo molti…….. blogspot cosa mi consigli???ho letto alcune cose sulla differenza ed alcuni dicono che google preferisce worldpress anche se blogger è suo,sai dirmi qualcosa a riguardo??

    • tris

      Di cosa ti occupi?
      Cosa si puo fare per guadagnare qualcosa
      Pubblicità?

  • Ciao, complimenti per il post 🙂 Quel che non mi è chiaro e mi fa sempre più propendere per Blogspot rispetto a WordPress è il fatto che la piattaforma WP non permette l’uso personale degli Adsense per un account free al contrario di Blogger. La mia domanda è: se io acquisto ad esempio un hosting + dominio da un sito posso poi inserire gli Adsense e guadagnare oppure devo comprare lo spazio e il dominio da Wp per poterlo fare?

  • thewasteland

    Scusate la pigrizia di andare a vedere… ma wordpress.org è gratuito?

  • Ramon Addazi Gouveia

    Bell’articolo davvero 🙂

  • Conte Bianconero

    Scusate, ma una cosa ancora mi sfugge. Quali dei due è consigliato per l’inserimento di banner e pubblicità ai fini di un guadagno?

    • jek

      wordpress

    • tris

      Ai fini di guadagno e meglio in sito creato es con motori tipo Virgilio o un blog?
      Quale motore migliore per creare un sito non conodcendo html ?

  • Ciao, scusa avrei una domanda non inerente a questo articolo. Per caso potresti dirmi il nome del widget che hai usato nella sidebar, ovvero “Social Webhouse”? Dove ci sono i bottoni per facebook, twitter, google+, rss e instagram 😀 Grazie!

    • tris

      i motori che ci sono adesso sono sufficienti pre creare un sito o sarebbe meglio studiare html?
      Ovvio studiarlo e sempre meglio ma puo essere superfluo ?

  • Annalinda

    Io ho un blog con Blogger da quattro anni. Ho acquistato, tramite Google il dominio da godaddy. Il Blog quindi è mio, non di Google. Dico bene?

    • jak

      è tuo

    • tris

      E quanto ti e costato?

  • Maria

    Ciao, sono una webmaster e webdesigner. Vi posso dire per esperienza che Il miglior CMS è Google sites anche se, a torto, poco considerato. Le potenzialità dei prodotti Google sono infinite.

    • Lamir Arreda Empoli

      senza considerare il fatto dell’indicizzazione che essendo di mamma google beh sei tra i primi sempre, col minimo sforzo

  • Sogni ad occhi aperti

    Per esperienza, io consiglio WordPress perché si può arricchire con migliaia di plugin gratuiti e risolvere praticamente qualsiasi problematica…

Shares