#4sqdaybo road trip: andare al “Foursquare + Instagram = <3“ e tornare a casa felici.

7907e11e87ec11e1989612313815112c_7
Tempo stimato di lettura: 4 minuti, 39 secondi
Pubblicato il 18 aprile 2012

16 aprile 2012 c’è il #4sqdaybo: la storia o si fa o si legge sui blog.

Con questo tweet ho avviato la mia serie dedicata al Fousquare Day 2012 anche quest’anno a Bologna, anche quest’anno organizzato dagli amici dell’Osservatorio Nazionale Foursquare, ma con l’aggiunta del gruppo delle Instagramers bolognesi, bravissime, ma i complimenti li lascio nel finale.

Diario

Andiamo per ordine, ecco in sintesi il viaggio della delegazione toscana:

  • ore 13.30 partenza da Rosignano in direzione Pisa per recuperare Marco Colombi, @marcolombi14, il primo “compagno d’avventura”, non lo conosco ma abbiamo un amico in comune Nicola Carmignani, @nicocarmigna, scopro poi che non lo conosce neanche lui ma siccome si seguono su Instagram ma ci si fida a vicenda… PIOVE.
  • ore 14.05 sosta al #TwitterMonument per prendere la benedizione dall’uovo che da oggi sarà per me tradizione.
  • ore 14.35 arrivato al “rendez-vous” mi incontro con Marco, presentazioni e via in direzione Ginestra Fiorentina dove ci aspetta Giacomo Migliorini, @jack1852. PIOVE.
  • ore 15.25 sale a bordo Giacomo e PIOVE. Si battezza la macchina in “FI-PI-LI mobile” non tanto perchè è il nome della superstrada che stiamo percorrendo quanto la macchina è composta da un fiorentino, un pisano e un livornese. Siamo al completo si parte sul serio adesso.
  • ore 17.20 arrivati a Bologna! Dopo una sosta e 20 minuti di fila sull’A1 sotto un acquazzone costante usciamo dall’autostrada e PIOVE.
  • ore 17.30 dopo aver parcheggiato alla stazione scopriamo che NON PIOVE più, miracolo.
  • ore 17.43 incontriamo Nicola Carmignani e facciamo il primo check-in “sotto le chiappe del Nettuno”, ora inizia il Foursquare Day.
  • ore 18.00 Roberto Cobianchi, @intranetlife, mi mette assieme a @jack1852 ai lavori forzati 🙂
  • ore 18.20 finalmente incontro per la prima volta ed abbraccio subito la mitica Ilaria Barbotti alias Ilary Fish Eye Barbie alias @ilarysgrill ovvero la mente geniale che ha creato la community italiana degli Instagramers, @igersitalia, se già sembra “ganza” in quel che scrive in giro per il web, dal vivo è cento volte meglio.
  • ore 18.35 arriva il mio amico Gianpiero Riva alias @giariv, il numero uno degli Instagramers italiani, le sue foto parlano da sole, clicca qui.


Da adesso vado in ordine sparso. Prima cosa da precisare che io ero in pieno conflitto d’interessi, sia Foursquare addicted che Instagram local manager per la provincia di Livorno, @igerslivorno, quindi mi sono dibattuto un pò di qui e un pò di là.
Avevo già partecipato all’edizione 2011 che ho sempre ricordato come divertente e ben organizzata, ma quest’anno hanno superato se stessi. L’aggiunta dell’instameet fotografico ha arricchito notevolmente la “caccia al tesoro” a suon di check-in e special di Foursquare, infatti non solo andavano trovati i luoghi convenzionati col #4sqdaybo ma, giunti sul posto ed essendo ogni venue un’attività commerciale, al check-in veniva sbloccato uno special che permetteva la vincita di vari premi e buoni sconto in ordine più o meno casuale tra i partecipanti. Ma non finiva qui, andava fatta ed instagrammata sul posto una foto per poter partecipare al contemporaneo challenge fotografico “Luci e colori” organizzato da @igersbologna che a fine giornata avrebbe premiato le foto più votate.
Due ore in su e giù per il centro di Bologna, una decina di venue “check-inate” e fotografate, una manciata di buoni sconto in tasca perchè non sono stato buono di vincere niente 🙁 e le suole delle scarpe finite. Ma tante, tantissime risate e non solo, tante persone conosciute dal vivo che finalmente si sono materializzate dopo mesi di tweet e post sui vari social.
Gran finale in pizzeria dove è avvenuta la premiazione delle foto più belle e tante altre risate.

     

   

    

Numeri

(copia/incolla dal sito FoursquareItalia.org)

  • 9 esercizi commerciali coinvolti
  • oltre 100 partecipanti al “Foursquare + Instagram = <3“ e circa 60 presenze alla pizzata per Sindaci e Igers
  • 609 check-in nei negozi (da 41 a 89 check-in per negozio) e oltre 100 check-in alle Chiappe del Nettuno
  • oltre 50 campagne attivate tramite Special
  • 621 foto su Instagram con l’hashtag #4sqdaybo
  • circa 500 tweet nel corso della giornata con hashtag #4sqdaybo, con 643.402 impressions e 78.309 account raggiunti.

Morale

La mia morale è semplice: il social media quando diventa social over the web fa bene al morale e alla salute.

Al Foursquare Day mi sono divertito, ho camminato per chilometri, ho conosciuto tantissime persone nuove e ho concretizzato dal vivo tanti avatar con cui mi scambiavo tweet e post da mesi, mi sono relazionato con colleghi e semplici appassionati. Non è la prima volta e non sarà l’ultima. Ogni volta che torno da qualche “raduno” sto bene per diversi giorni.

Finale

Passo ai ringraziamenti e ai saluti finali:

  • Francesca Fabbri e Roberto Cobianchi, gloria e complimenti a pioggia per tutto quello che hanno fatto.
  • Luca Tempestini, @ilbisbetico, e Giacomo Migliorini, battezzati assieme a me gli “aiutanti” di Foursquare Italia.
  • il team @igersBologna, sono delle ragazze bravissime e simpaticissime, @bianca_gege e @binbaa, felice di aver fatto la loro conoscenza.
  • Ilaria Barbotti, troppo giusta e non aggiungo altro.
  • Gianpiero Riva, peccato che stiamo a 500 Km. di distanza.
  • Nicola Carmignani, il mio amico super connesso che mi ha messo in macchina Marco Colombi, altro personaggio emergente che merita davvero l’attenzione.
  • La giornalista di Radio Città Fujiko che mi ha intervistato, non so come si chiama ma è stata bravissima.
  • La biondissima Therese Deutgen, @thedeu, la bella svedese basata in Bologna che non parlava in italiano ma mi ha fatto schiantare dalle risate lo stesso.
  • Marco Fabbri, Luca Silva, Paola Frateschi, @Serl e @LaCiccina
  • Tutti, ma proprio tutti i partecipanti che hanno reso questo 16 aprile un altro giorno da segnare nei libri di storia.
da sinistra: @igersPisa, @igersPordenone, @igersItalia, @igersBologna, @igersLivorno e ancora @igersBologna
da sinistra: Roberto Cobianchi, Luca Tempestini, Francesca Fabbri, io e in basso Giacomo Migliorini
  • Marcolombi

    Maciniamo chilometri! Superiamo gli ostacoli! (cit.)
    Grande viaggio, confermo tutto: non ci poteva essere miglior battesimo del fuoco!
    Mitico Antonio, da rendere celebre il gemellaggio Fi-Pi-Li e superba giornata a Bologna; “solo” due ore e mezzo di concorso, ma son parse una giornata intera (che per noi che si veniva dalla Toscana, sì, è stata una giornata parecchio intensa.. specie il ritorno :D)

    Mi ripeterò di sicuro, appena l’occasione si ripresenterà!

Shares